QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 29 gennaio 2020

Attualità venerdì 02 settembre 2016 ore 16:05

Giro di vite sulle sale slot, aperte massimo 6 ore

Palazzo Vecchio lancia un pacchetto di azioni contro la ludopatia, che approderà presto in giunta. Sanzioni più elevate per chi trasgredisce



FIRENZE — I numeri della ludopatia che si registrano a Firenze sono allarmanti: 123 casi conclamati nel 2010 a 222 nel 2015, ma ci sono molti casi che non vengono denunciati, per vergogna o sottovalutazione, perché poche persone sanno che la ludopatia è una malattia.

Fra le azioni previste dal Comune la riduzione dell'orario delle aperture di sale giochi e centri scommesse, e dell'orario di funzionamento delle Vlt che si trovano nei locali aperti al pubblico; nuovi limiti alle aperture di sale giochi; maggiori controlli, e sanzioni più elevate per chi viola la legge. 

"Abbiamo rilevato un aumento di slot nei locali aperti al pubblico - ha detto il sindaco Dario Nardella - e un aumento di sale giochi; c'è poi una esplosione di siti Internet, che non abbiamo strumenti specifici per contrastare".

Alle azioni repressive si affiancheranno una campagna di sensibilizzazione con volantini e brochure, e un''attività di formazione dei docenti per la prevenzione della dipendenza dal gioco negli istituti scolastici. 

Attualmente nel regolamento comunale è previsto il divieto di apertura di sale gioco a 500 metri da istituti scolastici di qualsiasi grado, luoghi di culto, centri socio ricreativi e sportivi o strutture residenziali o semi-residenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale. 

A questa lista saranno aggiunte strutture di accoglienza, centri anziani, mense sociali e mense diffuse, alloggi volano, accoglienze di secondo livello in alloggi. 

Gli orari di apertura delle sale giochi, ora 12-24, passeranno a 16-22; le Vlt nei locali, attualmente aperte dalle 12 fino a chiusura dei locali stessi, passeranno a un orario 16-20.

Il Comune promette maggiori controlli da parte della Polizia Municipale, aperta anche alle segnalazioni dei cittadini. 

"La situazione a Firenze è gravissima, abbiamo numeri da epidemia, è una situazione molto grave che tocca tutte le fasce sociali, tutte le età, ed è molto diffusa soprattutto nei quartieri più popolosi". Ha detto il sindaco Dario Nardella.

"La situazione è critica soprattutto nel quartiere 5", ha sottolineato Nardella, ricordando che nella zona delle Piagge attualmente sono in funzione 335 apparecchi, in un territorio dove vivono 21.725 persone, per una media di una slot ogni 65 abitanti, a fronte della media nazionale di una ogni 166.

DARIO NARDELLA SU NUOVE MISURE CONTRO LA LUDOPATIA - dichiarazione


Tag

Assalto al portavalori sull'A1, ecco come i banditi hanno cercato di fermare il convoglio blindato. Videoricostruzione

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità