Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE17°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Frecce Tricolori, il video delle spettacolari evoluzioni sulle note di «Nessun Dorma»

Attualità sabato 13 febbraio 2021 ore 18:35

Giglio d'Oro per la paladina delle donne curde

bandiera curda

Un incontro con la comunità curda è la prima tappa del percorso verso il riconoscimento di Palazzo Vecchio alla memoria di Hevrin Khalaf



FIRENZE — Una vita da paladina delle donne e del popolo curdo, e per questo Hevrin Khalaf è stata uccisa a ottobre del 2019. Adesso il consiglio comunale si prepara a tributarle il Giglio d'Oro alla memoria, e una tappa in questo percorso è stato l'incontro che oggi ha visto insieme il presidente dell'assemblea fiorentina Luca Milani, la presidente commissione pari opportunità, pace, diritti umani, relazioni internazionali, immigrazione Donata Bianchi e i rappresentanti del Coordinamento toscano per il Kurdistan e del Coordinamento Toscana per il Kurdistan/Comunità Kurda Toscana.

L'occasione è stata la ricorrenza del ventiduesimo anniversario dell’arresto di Abdullah Ocalan ed è stata l'opportunità per recepire le istanze avanzate da Erdal Karadey, presidente del Coordinamento Toscano per il Kurdistan, e Giulia Chiarini e Alessandro Orsetti del Coordinamento Toscana per il Kurdistan/Comunità Kurda Toscana. 

“Il consiglio comunale di Firenze, negli ultimi anni, ha approvato diversi atti a sostegno del popolo curdo, nonché a favore del riconoscimento del sacrificio di Lorenzo Orsetti, nostro concittadino ucciso nella guerra contro l’Isis. Oggi la situazione del popolo curdo – affermano Milani e Bianchi – è ancora caratterizzata dalla negazione del suo diritto all’autodeterminazione e dalla mancanza di attenzione da parte della comunità internazionale e rispetto al proprio leader Ocalan anche dalla negazione del rispetto dei diritti umani".

I rappresentanti del Coordinamento hanno sottolineato l’importanza del progetto politico e sociale delle comunità curde. I vertici del consiglio comunale si sono impegnati a collaborare nelle prossime iniziative del Coordinamento e a dare seguito a quanto già deliberato nell'assemblea cittadina circa l’attribuzione del riconoscimento del Giglio d'Oro alla memoria di Hevrin Khalaf, nonché a sostenere l’azione della giunta comunale per la posa dell’albero in memoria di Lorenzo Orsetti. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Spopola il post dell'Abate Bernardo. Fino a 45 chilogrammi di miele, tanto potranno produrre le 90mila api in alta stagione sul colle di San Miniato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità