Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 21 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Non venite a Trieste, è una trappola bella e grossa», il video-appello di Stefano Puzzer

Attualità martedì 24 agosto 2021 ore 19:20

L'ex collegio occupato diventa un albergo di lusso

Il progetto è stato annunciato Dan Friedkin, presidente di Auberge Resorts Collection. La struttura sorge nel quartiere residenziale delle Cure



FIRENZE — L'ex collegio occupato de Le Cure diventerà un resort di lusso con 82 camere, di cui 20 suite, piscina all'aperto, centro benessere e giardini terrazzati.

L'immobile era stato sgomberato tra le proteste nel 2015 e la nuova struttura annunciata da Auberge Resorts Collection assieme a Leeu Collection sarà inaugurata nel 2023. "Si estenderà sulla collina a nord del centro storico di Firenze, patrimonio mondiale dell'Unesco" recita la nota del gruppo.

"Siamo estremamente entusiasti di espandere la nostra presenza in Europa con l'aggiunta di Firenze e del Collegio alla Querce - ha detto Dan Friedkin, presidente di Auberge Resorts Collection - La nostra capacità unica di elevare e preservare le proprietà storiche si tradurrà in una nuova destinazione dinamica per la ricca cultura, la cucina eccezionale, l'arte, il design e le esperienze senza rivali nella città di fama internazionale. Siamo grati al fondatore di Leeu Collection, Analjit Singh, che ha avuto la visione di creare il resort più spettacolare di Firenze, e per la fiducia che ha riposto in noi per aiutarlo a realizzarlo”.

Il collegio trasformato in hotel di lusso "comprenderà tre edifici adiacenti del XVI secolo, tra cui una cappella e un teatro originali".

La notizia è stata accolta con perplessità dai consiglieri comunali Dmitri Palagi e Antonella Bundu che hanno commentato "Quando fu sgomberata l'occupazione a fine abitativo dell'ex Collegio alla Querce, colpendo il Movimento di Lotta per la Casa, Palazzo Vecchio parlò di restituzione dell'immobile alla città. Quindi le fiorentine e i fiorentini potranno camuffarsi da turiste e turisti di lusso". "La città continua a svuotarsi di vita residente, in una ricerca disperata di ritorno del turismo pre-pandemia Covid-19, senza nessuna vera volontà di confrontarsi per un modello diverso di tessuto urbano. La Giunta può far vanto quanto vuole della compensazione in denaro con cui realizzerà spazi per la città: a forza di vendere parti di territorio, anche le palestre potranno essere destinate al turismo, per quante persone avranno ancora voglia di vivere in una vetrina di lusso" hanno concluso.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Impatto violento tra due automobili. Sul posto personale del 118 e polizia municipale. I residenti hanno segnalato la pericolosità dell'incrocio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità