Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:19 METEO:FIRENZE19°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
AstraZeneca, Draghi: «Cordoglio per morte Camilla, complicato ricostruire responsabilità»

Cronaca sabato 17 aprile 2021 ore 08:28

Evaso si tradisce per troppa coda di paglia

L'uomo, notati i carabinieri, si è dato alla fuga prima in bicicletta e poi a piedi. A quel punto i militari lo hanno inseguito e preso



FIRENZE — Ha fatto abbastanza tutto da solo: è evaso, ha visto i carabinieri, si è dato alla fuga. Così i militari lo hanno notato, inseguito, preso. A quel punto hanno scoperto perché se la stava battendo: era evaso dagli arresti domiciliari. E' accaduto l'altra notte, intorno alle 2,45 del mattino. I carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze hanno notato in via del Granchio un uomo che, alla loro vista, pedalava a più non posso tentando di fuggire a bordo della sua bicicletta.

I militari si sono messi all'inseguimento. Giunto alla fine della strada l'uomo, 37 anni, ha gettato a terra la bici cercando di dileguarsi di corsa all'interno di un giardino pubblico ma, dopo un breve inseguimento a piedi, i militari sono riusciti a raggiungerlo e a bloccarlo. 

Dagli accertamenti effettuati, è risultato essere sottoposto alla detenzione con controllo elettronico presso il proprio domicilio nello stesso quartiere, poiché condannato alla pena di 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione per i reati di ricettazione e porto abusivo di arma da fuoco. L'uomo è stato, pertanto, dichiarato in stato di arresto per il reato di evasione e, dopo la convalida dell'arresto, è stato sottoposto nuovamente alla detenzione domiciliare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli inquilini di uno stabile hanno chiamato la polizia sventando così un furto commesso da giovanissimi. Uno è stato bloccato, gli altri sono fuggiti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità