QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 16 settembre 2019

Attualità lunedì 14 agosto 2017 ore 12:39

"E' l'ora di aprire a tutti le porte del Maggio"

Dopo i 2,7 milioni stanziati per teatri e fondazioni il sovrintendente Chiarot ha annunciato programmi condivisi con le associazioni del settore



FIRENZE — Lo stanziamento di 2,7 milioni di euro da parte della Città Metropolitana per teatri e fondazioni liriche sul territorio costituisce "una spinta decisiva per aprire la programmazione del Maggio a tutti i cittadini della città metropolitana, portare la nostra attività in tutto il territorio e portare anche a Teatro quanti finora, per motivi diversi, non venivano". Lo ha detto il sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino Cristiano Chiarot

"Grazie allo stanziamento cercheremo di dar vita a programmi condivisi con le realtà già presenti nei singoli comuni, con le associazioni già impegnate da tempo nella cultura, per affiancare le nostre proposte con lo scopo di valorizzare e arricchire l'esistente. Collaboreremo - ha detto ancora il sovrintendente - anche con le altre istituzioni individuate dai nuovi finanziamenti perché riteniamo che mettere in comune le proprie esperienze sia un'operazione di cultura. L' attività inizierà a partire dal prossimo settembre e avrà continuità annuale, tutte la varie forze del Maggio saranno impegnate, questa, del resto, è una fase strategica del rafforzamento della nuova identità della Fondazione, abbiamo già, nei mesi scorsi, avuto vari colloqui con i responsabili e punti di riferimento nel territorio che continueranno dopo la pausa estiva".

"A settembre - ha poi detto il sovrintendente- presenteremo il programma dettagliato dei primi sei mesi di programmazione".



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità