Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cronaca giovedì 18 febbraio 2021 ore 13:35

Droga a fiumi e arresti dal centro alla periferia

Oltre 300 chili di droga tra hashish, marijuana e cocaina sono stati sequestrati tra Centro, Novoli, Isolotto, Campo di Marte, Sesto e Scandicci



FIRENZE — Nonostante le restrizioni alla circolazione dettate dall’emergenza Covid-19, una serie di controlli antidroga disposti dalla questura di Firenze ha portato al sequestro di 300 chili di droga tra hashish, marijuana e cocaina e all’arresto di 13 persone tra Centro, Novoli, Isolotto, Campo di Marte, Sesto Fiorentino e Scandicci.

Nel dettaglio l'operazione ha permesso di individuare a Scandicci 5 chili di hashish in una busta trovata nelle mani di un 53enne, altri 2 chili e mezzo dello stesso stupefacente sono stati trovati a Sesto Fiorentino, nascosti in un contatore dell’energia elettrica e all’interno di un barbecue di un 60enne.

Un maxi sequestro di oltre 300 chili di droga è stato messo a segno dalla Squadra Mobile in un garage a Novoli dove sono state arrestate 3 persone. Oltre 1 chilo di cocaina è stato sequestrato in un appartamento a Novoli dove 3 persone sono finite in manette, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi antidroga a Santo Spirito e nelle piazze della movida, sono stati arrestati altri 2 pusher, a Campo di Marte è finito in manette uno scooterista che viaggiava con 23 dosi di cocaina nascoste nel passaruota del mezzo, all’Isolotto, infine, sono stati sorpresi all’opera due pusher che utilizzavano il parco dell’Argingrosso come base logistica per lo spaccio di cocaina.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A spaventare i residenti è la cantierizzazione dei lungarni ma anche l'impatto che la nuova infrastruttura avrà sulla viabilità interna della zona
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità