Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Zingaretti: «Ho scoperto di avere un neo che era un tumore maliglio. Mi sono salvato grazie alla prevenzione»

Attualità martedì 28 dicembre 2021 ore 18:28

Dieci anni di paura e bastava accendere la luce

Ci sono voluti alcuni anni per illuminare quella burella che corre lungo la ferrovia e che faceva paura alla sola idea di doverla attraversare



FIRENZE — Occhi stupiti osservano oggi la burella tra via Vasco de Gama e via delle Tre Pietre, c'è chi non riesce a capacitarsi del fatto che per allontanare l'angoscia che saliva al tramonto sarebbe bastato accendere la luce.

I consiglieri del Quartiere 5 non hanno nascosto l'entusiasmo, un presidente di quartiere e due presidenti di commissione territorio hanno commentato "La tenacia e la perseveranza: il passaggio è illuminato. Grazie a Silfi Smart City per l'intervento".

Sono serviti "tenacia e perseveranza" per arrivare ad illuminare una strada pubblica nella città di Firenze?

Nel lontano 2011 c'era anche il consigliere Guido Castelnuovo Tedesco, deceduto l'estate scorsa a 33 anni, a votare la mozione diretta all'allora presidente di Quartiere, Federico Gianassi, che così recitava "Vista l'utilità che riveste il percorso per tutti i pendolari che usufruiscono del treno e constatata la notevole quantità di persone che giornalmente vi transitano in condizioni di notevole disagio ed anche con scarsa sicurezza, considerato che con un intervento di modesta entità si potrebbe trasformare affinché possa essere percorso con tranquillità ed in sicurezza si chiede di intervenire per la realizzazione di una pista ciclo pedonale con la relativa illuminazione nel tratto che collega Via delle Tre Pietre e Via Vasco de Gama, al fine di mettere in sicurezza questo percorso di collegamento con la Stazione di Rifredi".

Gli assessori alla mobilità Stefano Giorgetti e alla sicurezza Benedetta Albanese nel presentare l'intervento per Natale hanno sottolineato "Il camminamento è molto utilizzato dai cittadini". Già e per 10 anni ha rappresentato un incubo.

C'erano le prime manovre della Tav fiorentina quando i residenti si muovevano intorno al camminamento per protestare contro il corridoio ferroviario che avrebbe dovuto ospitare le terre da scavo dirette verso l'Aretino, poi fece buio e non seppero più da dove passare per rientrare a casa.  

Il nuovo impianto a led conta oggi 11 pali lungo il collegamento tra il parcheggio di via Vasco de Gama e via delle Tre Pietre, via Rigutini e via dei Pescetti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno