Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:24 METEO:FIRENZE10°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità lunedì 02 novembre 2020 ore 11:52

"Tra una settimana gli stessi ricoveri della prima ondata"

Dario Nardella

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha lanciato l'allarme sul livello di saturazione dei reparti Covid. "Tanti casi anche di media e bassa gravità"



FIRENZE — L'allarme sulla saturazione dei reparti Covid degli ospedali fiorentini il sindaco di Firenze Dario Nardella lo aveva già lanciato oltre una settimana fa. Ora, nonostante la dotazione di posti letto sia in progressivo aumento (vedi articoli collegati), il problema resta e, anzi, si sta avvicinando a grandi passi all'apice raggiunto la scorsa primavera, durante la prima ondata dell'epidemia.

"Stamattina ho fatto il punto con il direttore dell'Asl dell'area fiorentina - ha detto Nardella, intevenendo su La7 alla trasmissione "Omnibus" - mi ha detto che, con questo ritmo, entro una settimana arriveremo al livello del picco della prima ondata" sul fronte dei ricoveri.

"La risposta del sistema ospedaliero è fondamentale. Mi pare che non sia tanto il numero dei morti e delle terapie intensive a preoccupare - ha detto Nardella - quanto il rischio di mandare in tilt i sistemi ospedalieri a causa di numeri massicci di ricoveri. Ricoveri anche con sintomi medi, di bassa gravità, ma che intasano letteralmente i reparti Covid dei nostri ospedali".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini di 23 e 27 anni rintracciati al pronto soccorso dopo il tafferuglio. Sono stati denunciati per lesioni personali aggravate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura