Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:52 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali Ennio Doris, Berlusconi fa le condoglianze alla moglie Lina Tombolato

Attualità venerdì 20 marzo 2020 ore 15:39

Coronavirus, in sala parto il babbo resta fuori

La direzione dell'ospedale di Careggi ha reso nota l'adozione del provvedimento sanitario restrittivo per limitare le possibilità di contagio



FIRENZE — I padri devono restare fuori dalla sala parto, questa una nuova misura adottata dalla direzione di Careggi per limitare il contagio da Coronavirus. A Careggi sarà attivata anche una zona dedicata alla presa in carico di possibili casi di positività che dovessero essere registrati nel reparto di maternità. 

Ad oggi nessun caso di positività è ancora stato registrato alla maternità di Careggi e nessuna futura mamma è risultata positiva ma per precauzione la direzione sta studiando un pre triage nel quale sottoporre le partorienti ad esami accurati.

Il provvedimento restrittivo nei confronti dei padri è già in vigore ed è stato adottato per tutelare la salute dei bambini, delle madri e dei familiari oltre che del personale addetto all'assistenza sanitaria.

Si potrà avere una attenuazione del provvedimento, con l'obbligo di indossare le adeguate protezioni, ma solo in virtù di un miglioramento della situazione sanitaria relativa al contagio da Coronavirus che sta determinando le decisioni verso misure restrittive di prevenzione. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La protesta dei residenti viaggia con la posta elettronica, centinaia di lettere inviate agli assessori per chiudere il giardino di via Galliano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità