Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Cronaca sabato 06 agosto 2016 ore 11:06

Contromano in auto a caccia di Pokemon

Una 19enne pistoiese, fermata nella notte dalla polizia, si è giustificata dicendo che si era distratta a causa della nuova "app" acchiappamostri



FIRENZE — Hanno forse pensato ad un ubriaco alla guida i poliziotti di pattuglia che stanotte intorno alle tre hanno fermato un'auto che procedeva contromano in viale Gori, alla periferia nord-ovest di Firenze. Quando però si sono avvicinati all'abitacolo, hanno visto due luci: erano i cellulari di due giovani intenti a giocare a "Pokemon Go", la nuova applicazione per smartphone che consiste in una sorte di cacia al mostro virtuale per le strade delle città.

"Scusate, cercavo i Pokemon" ha ammesso con candore disarmante la persona alla guida, una 19enne neopatentata originaria di Pistoia, spiegando di essersi distratta menyre con il fratello era alla ricerca dei mostriciattoli.

Per lei per ora sono scattati una multa per violazione del codice della strada e la decurtazione di quattro punti dalla patente. Ma nei suoi confronti è stato anche avviato l'iter di revisione della patente. Toccherà alla motorizzazione civile stabilire se sia in grado di guidare senza mettere a rischio l'incolumità degli altri.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità