Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Proseguono gli abbattimenti sulla A24, nel tratto Roma-L'Aquila: demolito anche il viadotto Le Pastena

Cronaca martedì 28 settembre 2021 ore 13:00

Col pass del padre morto ruba il posto ai militari

Ha esposto il permesso invalidi ed ha lasciato l'auto in pieno centro storico, nell'area riservata ai carabinieri della stazione Uffizi



FIRENZE — Ha parcheggiato la sua Tesla in piazza dei Giudici, nei posti riservati ai carabinieri degli Uffizi, ma il permesso è risultato falsificato ed emesso a nome di un uomo defunto da tempo.

I militari hanno fermato il proprietario dell'auto, un uomo di 56 anni sresidente a San Miniato, che è stato denunciato per uso di atto falso.

Ha esposto un tagliando per il parcheggio invalidi rilasciato dal Comando della polizia municipale di San Miniato. I militari hanno notato che il tagliando esposto riportava una scadenza del Febbraio 2028, da qui il sospetto che il tagliando fosse falso o fosse stato, quantomeno, falsificato. 

E' bastata una telefonata al comando di San Miniato per capire che il tagliando da almeno 6 anni era stato superato da nuovi modelli ed era impossibile che potesse avere un periodo di validità così lungo. 

I militari hanno individuato il proprietario che stava rientrando in auto e lo hanno fermato, dal controllo il tagliando è risultato intestato al padre dell'uomo, defunto da tempo. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due gli agenti feriti la scorsa notte negli scontri con un gruppo di giovani tra cui minorenni. Usciti da un locale avevano preso a calci una vetrina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS