Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:37 METEO:FIRENZE12°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità giovedì 15 aprile 2021 ore 14:54

Carcere e Covid, visita del prefetto a Sollicciano

La visita è stata l’occasione per fare il punto sulla situazione nell’istituto di pena in riferimento all’attuale situazione di emergenza pandemica



FIRENZE — Il prefetto Alessandra Guidi ha fatto visita questa mattina alla casa circondariale di Sollicciano a Firenze, è stata accolta dal direttore pro tempore Antonella Tuoni e dal comandante del Corpo della polizia penitenziaria Massimo Mencaroni.

Il prefetto ha visitato i reparti penale e giudiziario della sezione maschile e il reparto femminile dell’istituto e ha successivamente incontrato una delegazione del personale della polizia penitenziaria, quotidianamente impegnato nella struttura, approfondendo le tematiche di maggior interesse della realtà carceraria.

Il prefetto ha espresso "grande apprezzamento per l’impegno quotidiano svolto da tutti gli operatori nell’assolvimento di una funzione delicatissima che richiede grandi doti professionali ed umane, ancor più nell’attuale momento di emergenza per il coronavirus. Si tratta di un impegno di cui le istituzioni e la comunità dei cittadini tutta deve essere riconoscente, nella consapevolezza dell’importanza strategica dei compiti affidati al personale alla ricerca costante del delicato equilibrio tra tutela della sicurezza e obiettivi di recupero”.

Il prefetto ha ringraziato il dirigente Antonella Tuoni e Massimo Mencaroni, confermando il proprio impegno a supportare ogni iniziativa utile a beneficio del personale e della popolazione carceraria.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura e rabbia tra i residenti per il raid sulle auto in sosta nel quartiere. Le vetture sono state sventrate per asportare fari e navigatori
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità