Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità giovedì 26 gennaio 2023 ore 11:32

Campo di Marte e stadio, ecco tutte le criticità del progetto

Il progetto piace ma quante preoccupazioni, è la sintesi del report che riassume il dibattito pubblico sulla trasformazione del Campo di Marte



FIRENZE — Il Comune di Firenze ha pubblicato il report dell'incontro pubblico tenutosi al Nelson Mandela Forum su “Campo di Marte 2026” che ha presentato alla cittadinanza il futuro dell’area, attraverso gli interventi dei progettisti impegnati nella realizzazione delle opere di trasformazione urbana. 

Circa 300 cittadini, per la maggior parte residenti nel quartiere ma anche tifosi e sportivi frequentatori dell’area hanno ascoltao il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi oltre ai progettisti, che hanno illustrato gli interventi previsti per il nuovo stadio e per l’area circostante. Su 11 tavoli di lavoro i cittadini hanno poi condiviso le proprie riflessioni in merito agli interventi illustrati, posto quesiti e fatto osservazioni

A risaltare nel report (in allegato) sono soprattutto le risposte alle domande e, come di consueto nelle progettazioni: le "osservazioni".

Il termine "preoccupazione" è quello più utilizzato.

Ecco tutte le osservazioni

Osservazioni sul progetto "Il progetto è piaciuto molto alla maggioranza dei presenti al tavolo, che lo considerano migliorativo per il quartiere. Si manifestano però preoccupati per gli impatti che l'opera e le nuove strutture avranno sul traffico e per tutti i disagi che deriveranno dai lavori".

Osservazioni sulle funzioni "I cittadini hanno contestato il tipo di funzioni scelte e le relative dimensioni/metrature, giudicandole eccessive e a scapito della realizzazione/del mantenimento di spazi verdi. I cittadini sottolineano la mancanza a Campo di Marte di sufficienti spazi verdi fruibili e ancor di più la mancanza di spazi chiusi per anziani e spazi per attività sociali. Da questa constatazione, scaturisce il disaccordo riguardo la scelta delle funzioni che sono state inserite nel progetto dell’intervento. Si chiede una soluzione/progetto/attenzione per la salvaguardia dei piccoli commercianti di zona che da sempre svolgono un servizio per la comunità, anche in orario notturno, funzionali alle attività dello stadio e della zona".

Osservazioni sulla realizzazione del progetto "È emersa perplessità circa la realizzazione del progetto senza il pieno sostegno della società Fiorentina. È emersa preoccupazione circa la reale costruzione degli impianti sportivi. Si teme che una volta realizzati lo stadio e la tramvia, tutto ciò che è stato promesso a latere non verrà realizzato per problemi politici e mancanza di fondi. Il progetto, da un lato, risponde ad esigenze del quartiere (i tifosi hanno le coperture e i cittadini possono usufruire del parco) ma dall’altro potrebbe rappresentare uno svantaggio sotto il profilo economico. Ad esempio, si ipotizza un innalzamento dei prezzi immobiliari e si teme che chi possiede attività commerciali in zona possa andare incontro a difficoltà, guardando alla zona del ricettivo e quella commerciale. Il timore è che accada ciò che sta avvenendo nel centro storico, in cui i residenti rimasti dispongono generalmente di redditi alti".

Osservazioni sui tempi del cantiere "Con riferimento al cantiere, alcuni hanno espresso il timore per un avanzamento dei lavori a due velocità. In particolare, hanno voluto rassicurazioni che i lavori dello stadio e delle altre aree andassero di pari passo o che non si desse priorità alla realizzazione dello stadio lasciando in secondo piano, o rallentando, la realizzazione delle altre aree. Il sindaco ha rassicurato che il cantiere avanzerà con gli stessi ritmi in tutti i suoi comparti. Viene richiesto uno sconto sulla TARI per i disagi pluriennali dati dai cantieri".

Osservazioni sul nuovo stadio e sugli impianti sportivi "Per quanto riguarda la copertura dello stadio: nonostante la sottigliezza ha un impatto visivo e paesaggistico molto forte. Lo stadio qua non andava fatto, il più grande fallimento della politica fiorentina che non ha avuto la capacità di intervenire”.

Osservazioni su spazi verdi e alberature "E' stata condivisa l’idea di inserire solo un’area verde, rigettando l’idea di un centro commerciale e le altre funzioni ricettive, ritenute non necessarie. Dal progetto sembrerebbe che la parte attuale del giardino Galli (dalla pista di pattinaggio verso la vela) venga assorbita dalla vela Nord, con una significativa riduzione del parco di circa un quarto a beneficio della nuova costruzione. Inoltre, la viabilità interna e le piazzole “mangiano” ulteriormente il verde vero e proprio. Alcuni cittadini sostengono che il verde “di superficie” delle vele non può essere considerato “verde” come quello fruito oggi nel parco. Riposta: Il giardino Galli non viene interessato dalle vele e non vi sarà riduzione di tale spazio verde. Considerato che i periodi di siccità saranno sempre più frequenti e lunghi, dovrebbe esserci maggiore presenza di alberi, altrimenti diverrà un'area gialla e arida. Risposta: Il progetto di campo di Marte prevede un aumento consistente del numero delle alberature".

Osservazioni su Impatti acustici, atmosferici e ambientali "Alcuni residenti dell'area di Viale Manfredo Fanti manifestano preoccupazioni per l'aumento della confusione e del rumore in riferimento all'area skate e alla palestra. Pensano inoltre che la viabilità sarà sacrificata e che ci sarà un aumento di emissione di CO2 per il traffico delle auto in coda in attesa del passaggio della tramvia. Risposta: La presenza della tramvia ridurrà il numero delle auto circolanti nella zona". 

Osservazioni su accessibilità e gestione dei flussi "Riguardo la regolamentazione di accessi e flussi dei motorini, i cittadini sottolineano che è necessaria la presenza della polizia municipale o di soggetti preposti che vigilino sul territorio al fine di far applicare le regole e le ordinanze, come la ZTL, nel corso dei momenti pre e post partita. Gli abitanti partecipanti al tavolo hanno invitato i tecnici a vivere Campo di Marte durante i match day. È fondamentale lavorare affinché venga creata e rispettata la ZTL anche durante gli eventi sportivi e musicali. È importante trovare modi per disincentivare i tifosi a venire in auto. La maggioranza dei presenti al tavolo sono preoccupati per l'aumento di traffico che potranno portare le nuove strutture: centro commerciale, hotel, area congressi. Rispetto all’attraversamento ferroviario, i residenti chiedono la creazione di un sottopasso che permetterebbe un passaggio agevole anche alle biciclette e alle carrozzine che, oggi, sono impossibilitate all’uso della passerella esistente a causa delle scale che la rendono inaccessibile".

Osservazioni su mobilità e viabilità "Secondo un partecipante, il progetto su Campo di Marte riconosce la centralità del trasporto privato e delle automobili. Dato questo come tratto principale del progetto presentato, si 24 richiede un piano dettagliato di compensazioni per i danni che subiscono e subiranno gli abitanti del quartiere. Alcuni residenti sono favorevoli alla creazione di una zona ZTL, mentre altri sono preoccupati che la creazione dell'area ZTL porti svantaggi al loro lavoro. La ZTL viola è considerata indispensabile. C'è il timore che molti residenti attuali si trasferiscano non solo a causa dell'aumento del traffico e del rumore ma anche per la possibile perdita dell'anima del quartiere. In generale, l'aumento del traffico, del rumore, la difficoltà di parcheggiare sia durante le giornate di partite allo stadio ma anche nelle altre giornate, è ciò che preoccupa maggiormente gli abitanti del quartiere".

Osservazioni sulla tramvia "Sono tutti molto preoccupati dell'impatto dei lavori per la tramvia sulla viabilità. La scelta della tramvia è guidata da una questione di ordine pubblico per cui è importante che la tramvia venga portata a termine prima dello stadio".

Osservazioni su parcheggi "I lavori comporteranno una serie di difficoltà per i residenti soprattutto quando ci saranno gli eventi che limiteranno gli spazi di parcheggio per i residenti o che li occuperanno senza che sia assicurato un controllo da parte della Polizia Municipale. Sono necessari maggiori controlli da parte della polizia municipale soprattutto durante gli eventi, per limitare il parcheggio selvaggio. Una quota parte dei parcheggi deve essere lasciata ai motorini. Inoltre i cittadini devono avere un canone concordato per poter parcheggiare e il parcheggio deve essere gratuito per residenti di Campo di Marte. Risposta: È in corso di studio la questione della tariffazione dei parcheggi. Si sta ipotizzando, ad esempio, che chi raggiungerà l’area solo per vedere la partita pagherà una tariffa più alta. Si sta valutando anche la quota parte da riservare ai motorini".

Osservazioni su Tempi e cantieri "Il progetto nell’insieme è molto apprezzato ma emerge una grande preoccupazione relativamente ai tempi di costruzione, perché se lo Stadio viene realizzato prima (entro il 2026) e la tramvia dopo (entro il 2028) si rischiano molti disagi per lungo tempo. È necessario il rispetto dei tempi di realizzazione".

E' ancora possibile intervenire e proporre ulteriori osservazioni

Il Comune di Firenze invita i cittadini interessati ad esprimere ulteriori osservazioni sul futuro dell’area di Campo di Marte inviando una una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: campodimarte2026@comune.fi.it


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio nella zona di Monte Morello. Attivata per la prima volta la vasca anti incendi boschivi installata alla Fonte dei Seppi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca