Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:17 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Guerra in Ucraina, Draghi cita un proverbio africano al G7: «Quando gli elefanti lottano, è l'erba che soffre»

Attualità domenica 27 giugno 2021 ore 15:54

Giornata di passione sulle vie del fuori porta

coda di auto

Guasti, code, incolonnamenti e incidenti. Da stamani sulla Fipili e sulle autostrade dello snodo fiorentino si va piano, non sempre sano né lontano



FIRENZE — Guasti, code, incolonnamenti e rallentamenti. Da stamani sulla Fipili e sulle autostrade dello snodo fiorentino si va piano, non sempre sano né lontano nel senso che alcuni incidenti si sono verificati. Il bollettino se non di guerra però nemmeno di pace è scandito da Muoversi in Toscana.

Alle 10 di stamani, l'ormai famigerato tratto di Fipili tra Ginestra Fiorentina e Lastra a Signa, dove è attivo il cantiere di ripristino di una frana, era già ingolfato in direzione Firenze. Proprio in contemporanea non ha avuto miglior fortuna chi si trovava a percorrere l'autostrada A1 tra Calenzano e il bivio A1/Variante di Valico Baccheraia in direzione Bologna: qui a causa di materiali dispersi in carreggiata il traffico risultava rallentato e tale è rimasto per un'oretta buona.

Sempre sull'A1, alle 11,30 tutti in coda tra Firenze sud e Firenze Impruneta in direzione Bologna: non era capitato alcun evento avverso, ma il traffico intenso aveva generato l'incolonnamento. Frattanto la situazione in Fipili era peggiorata, e sul tratto di cantiere tra Ginestra e Lastra a Signa la fila di macchine era arrivata a misurare 1 chilometro.

Certo in queste condizioni e ad andamento lento, ci sta che le auto si guastino. E infatti: tempo un'ora, mezzogiorno e mezzo suppergiù, ed ecco che il bollettino regionale sulla viabilità emette un avviso per 1 chilometro di coda a causa di veicolo in avaria di nuovo sull'autostrada A1, tra Firenze Sud e Incisa/Reggello.

Intanto, fronte Fipili, la coda a Ginestra Fiorentina era raddoppiata: 2 chilometri ma non spontaneamente, perché alla fine ci era scappato l'incidente. Via via gli ostacoli sono stati rimossi sulle grandi arterie, ma è stato un po' come vuotare il mare con un cucchiaino. Infatti un altro veicolo è andato in avaria dopo le 13 sull'A1 tra Calenzano e il bivio A1/Variante di Valico Baccheraia in direzione Bologna provocando code a tratti. Idem, solo mezz'ora dopo, tra Firenze Scandicci e Firenze sud in direzione Roma, con traffico rallentato per un altro veicolo in avaria.

Poi che succede? Che è domenica, dopo pranzo anche chi era rimasto in città al mattino magari esce. E prende la A1, a quanto pare, perché il traffico intenso ha  prodotto nuove code tra Calenzano-Sesto Fiorentino e il bivio per la Variante di Valico, sempre lì. La domenica non è ancora finita. C'è da tornare a casa. Qualcuno inizia tra sé e sé a rimpiangere i divieti (solo quelli, non certo la situazione pandemica che li dettava) da zona rossa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità