Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Attualità lunedì 29 luglio 2019 ore 11:14

Cade albero sul lungarno, tigli ancora sotto esame

Un altro tiglio è crollato sul lungarno fiorentino ed ancora una volta su un pullman turistico dopo l'episodio del maggio 2018 che provocò 14 feriti



FIRENZE — Nella giornata di sabato un tiglio del lungarno Colombo ha superato la recinzione di un giardino pubblico ed è finito sulla strada andando a schiantarsi su un pullman in sosta. Nessun ferito perché in quel momento il mezzo era vuoto. La zona interessata dall'incidente in passato è finita sotto la lente di ingrandimento della polizia municipale proprio a causa dei molti mezzi turistici lasciati parcheggiati sulla Bellariva.

Si è trattato del secondo tiglio crollato su un pullman nel giro di un anno. Nel maggio 2018 un altro esemplare, stavolta sul lungarno del Tempio, si era abbattuto su un pullman in transito carico di turisti. In quel caso i feriti furono 14.

Si attende di conoscere la classificazione di rischio dell'albero crollato sul lungarno Colombo, nel fine settimana infatti pare non sia possibile sincerarsi delle valutazioni sul verde pubblico, dalle prime valutazioni effettuate dai tecnici sul posto sarebbe però emerso un danneggiamento preesistente nella struttura del legno.

Il tiglio crollato nel 2018 "era stato controllato nel 2016, era in classe C 'moderata propensione al cedimento', ma non presentava particolari criticità. Doveva comunque essere ricontrollato" queste le parole dell'allora assessore all'Ambiente, Alessia Bettini che aggiunse di essere sorpresa per l'incidente accaduto proprio ad un tiglio "fino ad oggi una pianta con meno problemi di altre" ad esempio dei pini marittimi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non solo valuta ma anche cibo, farmaci illegali, droga e tabacco: cosa hanno scovato i funzionari doganali anche grazie a psicologia e profilazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità