comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°24° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Le Frecce sorvolano piazza Duomo a Milano, l'abbraccio tricolore sopra la città

Lavoro martedì 03 maggio 2016 ore 16:08

Bolkestein, 3.200 ambulanti in allarme

Entro il 7 maggio 2017 saranno messe a bando 10mila concessioni di area pubblica nell'area fiorentina. Confesercenti in aiuto dei vecchi titolari



FIRENZE — Entro un anno si compirà una vera e prorpia rivoluzione nel settore del commercio ambulante a seguito dell'applicazione della direttiva europea Bolkestein sulle liberalizzazioni. 

Le 3.252 imprese dell'area fiorentina, il 20 per cento del commercio al dettaglio, dovranno giocare una partita cruciale. Tuttavia, seguendo le linee guida stabilite dall'Anci per i bandi che i Comuni dovranno emanare per riassegnare le concessioni,  in realtà potrebbe non cambiare nulla: ovvero mantenere le concessioni in mano a chi ne è già titolare, purchè in regola con le norme di legge.

Lo sostiene la Confesercenti che, in una conferenza stampa, ha presentato le iniziative messe in campo a sostegno degli ambulanti.

"Nessun Comune ha posto problemi in merito all'assegnazione di 40 punti su 100 all'anzianità di servizio degli operatori, almeno nei bandi che saranno emanati entro l'ottobre del 2016 - ha spiegato il presidente di Confesercenti Firenze Nico Gronchi - Quindi chi è già titolare di una concessione ha ottime possibilità di ottenerne la conferma. Chiediamo comunque con fermezza che venga mantenuto il posto di lavoro a tutte le aziende. In futuro lavoreremo affinchè gli ambulanti non siano dentro la direttiva Bolkestein ma, per ora, pensiamo di portare  acasa le concessioni così".

ha commentato il presidente di Confesercenti Firenze Nico Gronchi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca