QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13°18° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 18 ottobre 2019

Cronaca lunedì 12 dicembre 2016 ore 18:04

Avvocatessa si appropriò dei soldi di un'anziana

Condannata a 2 anni e 4 mesi per peculato un'avvocatessa amministratrice di sostegno di un'anziana. Si era appropriata di 29mila euro



FIRENZE — L'avvocatessa si era appropriata per oltre 29.000 euro del denaro della sua amministrata, soldi di cui aveva disponibilità in quel ruolo. La vicenda è emersa quando il giudice tutelare ha cambiato amministratore di sostegno ed è risultato che non veniva rispettato il pagamento delle rette per la residenza sanitaria dove era ricoverata la stessa anziana, né quello delle spese condominiali per l'appartamento di cui è usufruttuaria.

Secondo le indagini coordinate dal pm Christine von Borries, sono stati riscontrati pagamenti con bancomat nel periodo 2012-2014 per 29.500 euro totali che sono risultati incompatibili con le esigenze dell'anziana, come la spesa, benzina, calzature, elettronica. Addirittura il bancomat era stato usato per pagare il telepass dell'autostrada e per pagamenti perfino a Lecce.

L'avvocatessa si è difesa sostenendo di aver compensato con il proprio denaro quanto prelevato dal conto personale della sua amministrata, di aver dovuto pagare persone che con minacce avrebbero preteso soldi dell'anziana e di aver aiutato una nipote dell'assistita. 

Oltre alla condanna e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, l'avvocatessa deve pagare alla parte civile una provvisionale di 29.507 euro più le spese processuali.



Tag

Richard Gere a «Piazzapulita»: «Salvini vorrebbe che portassi i migranti a Hollywood? Se avessi un aereo privato, lo farei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità