Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE19°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 26 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine manda in tilt l'autostrada A1: auto devastate, parabrezza sfondati e code infinite

Attualità mercoledì 15 novembre 2017 ore 10:53

Gli ospedali si parlano con il teleconsulto

Sperimentazione al Meyer del primo teleconsulto pediatrico in Italia per scambiare materiale clinico e avere consulenze mediche tempestive



FIRENZE — Il progetto sperimentale di teleconsulto pediatrico terminerà a fine gennaio 2018, quando sarà svolta una valutazione sull'esperienza. Per il momento il servizio mette in connessione la radiologia del Meyer con le unità operative di radiologia, pediatria, pronto soccorso, ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Torregalli di Firenze ma l'intenzione è quella di estenderlo gradualmente anche alle altre realtà dell'Asl Toscana Centro in modo da includere le strutture di Prato, Empoli, Pistoia.

In sostanza si tratta di un servizio che consente di scambiare per via informatica il materiale clinico, in particolare le immagini, tra i professionisti dei due ospedali in modo da ottenere una risposta preventiva sulle modalità di conduzione degli esami clinici e sulla scelta della terapia. 

Il progetto è stato realizzato nell’ottica delle Rete pediatrica toscana, è stato reso possibile dalla convenzione stipulata tra le due istituzioni sanitarie con il supporto di Regione Toscana e di Estar, per la parte informatica. Il teleconsulto funzionerà 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'aggressione a colpi di cocci di bottiglia è stata denunciata alla polizia da parte di due uomini, uno delle quali ha riportato 30 giorni di prognosi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS