Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:22 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa guadagna l'America dalla guerra

Attualità lunedì 06 settembre 2021 ore 19:50

A Palazzo Vecchio le calciatrici fuggite da Herat

Le giocatrici dell'Herat fuggite dall'Afghanistan sono state accolte a Palazzo Vecchio da una rappresentanza



FIRENZE — "Le ragazze della squadra di calcio di Herat sono al sicuro in città" lo ha ribadito il sindaco di Firenze, Dario Nardella che ha accolto a Palazzo Vecchio le giocatrici dell'Herat ed il loro allenatore. A dare il benvenuto alle ragazze ed al loro allenatore anche il prefetto di Firenze, Alessandra Guidi ed il mister della Figc, Renzo Ulivieri.

"Hanno lasciato tutto in Afghanistan: le loro famiglie, i progetti di vita, la squadra di calcio. I talebani non permettono che le donne facciano uno sport e hanno bruciato le loro maglie e tutte le loro cose. Sono scappate da morte sicura e hanno lasciato ogni speranza. Firenze, ora, darà loro una nuova speranza" ha concluso il primo cittadino.

Le giocatrici della squadra di Herat che sono riuscite ad abbandonare l'Afghanistan sono arrivate nei giorni scorsi in aereo a Fiumicino e poi in Toscana, per essere accolte a Firenze seguite da Cospe e Caritas. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si prepara una tregua alle alte temperature con un fine settimana tra pioggia e schiarite e massime in diminuzione sulla media stagionale. Ma per poco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca