Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cronaca lunedì 11 ottobre 2021 ore 15:33

Addio al professor Alberto Brandani

Alberto Brandani

Era molto conosciuto e stimato anche all'Elba dove era presidente della giuria del premio letterario internazionale "Raffaello Brignetti"



PORTOFERRAIO — Questa mattina è morto il professor Alberto Brandani a seguito di una malattia che ha combattuto fino alla fine con grande forza e coraggio.

Brandani, originario di Firenze ma residentea Colle Val d'Elsa, è stato manager presso la banca Monte dei Paschi di Siena e successivamente in Anas. Attualmente era presidente di Federtrasporto di Confindustria.

"Educato alla religione dai Salesiani, alla vita delle banche da Giovanni Cresti ed alla politica da Amintore Fanfani, - si legge nella biografia pubblicata sul sito web di Brandani - il prof. Brandani ha sempre coltivato la curiosità per la cultura, la passione per la politica e l’etica del lavoro quale manager pubblico e privato. La curiosità per la cultura lo porta a seguire dal 1985 il Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba nella qualità di Presidente della giuria letteraria (giuria prestigiosa che annovera i più bei nomi della cultura italiana). Organizza in Italia e all’Estero la Mostra Universale di Mino Maccari. Partecipa negli anni 80 alla fondazione della rivista Prospettive nel mondo. La passione per la politica lo porta a seguire le vicende politiche e umane per tutta la vita di Amintore Fanfani e a fondare nel tempo 3 istituti di cultura politica che sviluppano un rapporto tra politica, economia, cultura e società. L’ultimo di questi prodotti è la Fondazione Formiche fondata dal prof. Brandani nel 2005 e di cui, dopo essere stato segretario generale , è dal 2008 Presidente. Formiche con la rivista omonima, con l’instancabile lavoro del suo Direttore Paolo Messa e con l’intensa attività convegnistica, si pone sicuramente tra i principali network del paese".

Brandani era molto legato all'Elba dove era presidente della giuria del premio letterario internazionale  "Raffaello Brignetti".

Tanti i messaggi di cordoglio che in queste ore stanno giungendo da tutta Italia per la sua scomparsa.

L'amministrazione comunale di Capoliveri ha ricordato il professor Brandani con il seguente messaggio: " Il Comune di Capoliveri esprime profondo cordoglio per la scomparsa del prof. Alberto Brandani venuto a mancare nella giornata odierna dopo lunga malattia. Il prof. Brandani Presidente della Giuria del Premio Letterario Raffaello Brignetti aveva voluto accogliere nel mese di settembre scorso, l'invito del comune di Capoliveri a presenziare all'incontro pubblico dedicato alla figura del grande giornalista Ettore Bernabei, incontro che tanto successo aveva riscosso fra il pubblico e di cui fu lui stesso promotore in numerose ed importanti piazze Italiane, poiché convinto sostenitore della diffusione della cultura e della storia del nostro tempo. Alla famiglia tutta giungano le più sentite condoglianze".

Queste invece le parole dell'amministrazione comunale di Portoferraio: "L'Amministrazione Comunale di Portoferraio partecipa al lutto della Famiglia Brandani per la scomparsa del Prof. Alberto Brandani, anima del prestigioso Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba - Raffaello Brignetti".

Anche l'ex assessore alla Cultura del Comune di Portoferraio Roberto Marini ha espresso parole di cordoglio per la scomparsa di Brandani: "Oggi l'Elba ha perso un grande amico, ci ha lasciato il Prof. Alberto Brandani. E’ un giorno triste per tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerlo. Un grande uomo, che ha nutrito una profonda passione per la politica, un uomo di cultura, un grande manager, che ha rivestito importanti incarichi a livello nazionale. Presidente di Federtrasporto e della Fondazione Formiche, ma, soprattutto per l’Elba, Presidente del Premio Letterario Brignetti. Da sempre si è prodigato per rendere grande il premio Brignetti così da farlo arrivare tra i primi premi nel panorama nazionale e farlo essere un vanto per la nostra Isola. Sono certo che anche in questo momento il suo innato ottimismo lo porterebbe a dire: “andiamo avanti". Ci mancherai".

“Un’isola silente, che affascina per il senso di profonda pace. Così Alberto Brandani descrisse l’Elba in un suo breve appunto di viaggio pubblicato sul suo blog. Poche righe ma intense e non scontate. Come non scontata è stata la sua vita: uomo delle istituzioni e di cultura, elbano per amore, sempre disponibile all’ascolto e a dispensare utili consigli, Alberto Brandani ha lasciato il segno anche sull’Isola, contribuendo tra l’altro alla rinascita del Premio letterario internazionale Elba-Brignetti. Con la sua morte l'Elba perde una figura di grande spessore e rilevanza". 

Così il consigliere regionale della Lega Toscana Marco Landi ha commentato la notizia della morte di Brandani.

Le esequie di Brandani si terranno nella Chiesa di Sant'Agostino, a Colle di Val d'Elsa, domani Martedì 12 Ottobre, alle ore 15.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO