Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il raduno dei tifosi della Lazio nella birreria cara a Hitler e i cori: «Duce, Duce»

Imprese & Professioni mercoledì 03 aprile 2019 ore 22:00

​Cura della persona: in Italia cresce la chirurgia

Le operazioni più richieste in Italia sono l'aumento del seno, la blefaroplastica, la liposuzione e infine la rinoplastica



FIRENZE — Il mondo della ricerca sembra non avere più dubbi, noi italiani siamo un popolo molto attento all'aspetto fisico e alla cura della persona. Quanti di noi passano ore ed ore ad osservarsi davanti ad uno specchio e a pensare a come migliorare la propria immagine, eliminando quei piccoli inestetismi che alcuni proprio non riescono a sopportare.

Ci hanno pensato alcuni studi di settore a far luce su quanto le persone siano vanitose nei vari paesi del mondo e sul fenomeno della chirurgia estetica, che oggi continua a crescere tra piccoli ritocchi e interventi sempre meno invasivi.

Chirurgia estetica: Italia 5ª nazione al mondo

Oltre 950mila interventi totali, è questo il dato che forse più di tutti fornisce un'idea di quanto la chirurgia estetica abbia preso piede in Italia. Sono diversi i dati emersi dall'analisi mondiale dell'ISAPS che ha posizionato la Penisola al 5° posto mondiale per numero di interventi di bellezza, con il 4,1% del totale. A guidare la classifica resta saldamente in testa l'America con il 18,4% di operazioni specialistiche, seguita da Brasile (10,4%), Giappone (7,2%) e Messico (4,4%).

Gli interventi chirurgici sono aumentati del 4% nel 2017 e tornando alla situazione nostrana, le operazioni più richieste in Italia sono l'aumento del seno, la blefaroplastica (ossia la ricostruzione delle palpebre), la liposuzione e infine la rinoplastica. Per quanto riguarda gli interventi non chirurgici (ma comunque effettuati da uno specialista), al primo posto si posizionano le iniezioni di botulino (254mila operazioni) seguite da quelle di acido ialuronico (242mila).

I dati dimostrano infatti come anche l'Italia sia all'avanguardia nel campo della chirurgia, rappresentando un vero punto saldo per il settore. Buona parte della crescita di questo settore è dovuto alla continua innovazione delle metodologie utilizzate nelle varie operazioni chirurgiche.

Come conferma anche il Dott. Fabio Quercioli, chirurgo plastico attivo a Firenze, le tecniche operatorie sono in continua evoluzione: oggi infatti si possono ottenere risultati migliori con una minore invasività, non lasciando alcuna traccia sul corpo e con un decorso post operatorio molto breve, in grado di ridurre qualsiasi tipo di rischio.

Un ultimo dato interessante evidenziato dalla ricerca è quello riguardante la differenza di genere per le richieste di interventi di bellezza: le donne sono largamente in maggioranza con l'86,4% degli interventi (oltre 20 milioni in tutto il mondo), contro il 14,4% degli uomini.

Cura della persona: quanto tempo passano gli italiani davanti lo specchio?

Ad una prima lettura potrebbe semplicemente passare per un'eccessiva dose di vanità, ma guardando meglio alle statistiche gli italiani sembrano essere molto attenti al loro aspetto fisico anche nella vita di tutti i giorni. Una ricerca GFK svolta in 22 paesi ha dimostrato infatti che gli italiani sono il popolo che più di tutti spende del tempo alla cura della propria persona: in media passiamo circa 5 ore e mezza a curare il nostro look, dato che supera le 6 ore nel caso delle donne e si abbassa a 5 per gli uomini.

A seguire in questa particolare classifica sono argentini e americani con circa 5 ore e un quarto a settimana, mentre in posizione diametralmente opposta troviamo i cinesi, i quali dichiaro di passare meno di 3 ore a settimana a curare il proprio aspetto.

I motivi che spingono a prendersi cura di sé stessi sono diversi a seconda dell'età e variano anche tra uomo e donna, ma quello che più mette d'accordo tutte le fasce è il sentirsi bene con se stessi, citato dal 69% degli italiani e seguito poi dalla volontà di avere ogni situazione sotto controllo, scelto da quasi il 40% degli intervistati.

Tra piccole e grandi attenzioni, oggi si dedica sempre più importanza e tempo al proprio benessere personale che passa sì dall'aspetto fisico, ma che ha poi anche conseguenze sulla salute generale della persona. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2022 alla guida del Consorzio Co&So, presidente di Confcooperative Toscana e vicepresidente nazionale dell'associazione. Cordoglio istituzionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca