Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, la sicurezza blocca Simone Biles: «Mi mostra il pass? Buona fortuna»

Attualità giovedì 30 luglio 2020 ore 15:30

Covid, medaglia d'oro alla Fondazione CR Firenze

Il riconoscimento per l'attività svolta durante l'emergenza sanitaria è stato consegnato dal governatore Enrico Rossi al presidente Luigi Salvadori



FIRENZE — Medaglia d’oro con il Pegaso della Regione Toscana alla Fondazione CR Firenze, per l’attività svolta e il sostegno garantito durante l’emergenza sanitaria tuttora in corso. Il riconoscimento è stato consegnato stamani, durante una cerimonia a Palazzo Strozzi a Firenze, dal presidente della Toscana Enrico Rossi al presidente della fondazione Luigi Salvadori.

Il presidente Rossi ha spiegato che durante l'emergenza "C'è stata la necessità di reperire in tempi rapidissimi i materiali necessari a fronteggiare la pandemia in condizioni assai difficili. Durante il lockdown ogni aiuto era prezioso. E se abbiamo potuto affrontare quella fase difficilissima è stato anche grazie alla collaborazione e alla responsabilità dei cittadini e all’azione di entità come la Fondazione Cr Firenze, che senza scopo di lucro hanno perseguito l’interesse sociale fornendo un aiuto importante, concreto e fattivo”.

La Fondazione ha stanziato per l’emergenza sanitaria, sul territorio, tempestivamente a marzo, 3 milioni e 200 mila euro. Importantissima l’azione volta a reperire le mascherine, ne sono state acquistate 52 milioni di pezzi. Ma la Fondazione ha anche anticipato alla Regione 48,8 milioni di euro già restituiti per comprare e ricevere velocemente materiali sanitari. Alla sanità pubblica sono stati complessivamente donati 2,7 milioni e 1,5 milioni sono giunti al mondo della solidarietà. Tre ambulanze sono state trasformate in centri mobili di rianimazione, oltre settecento medici hanno potuto ottenere tute e mascherine mentre quarantadue respiratori e altre strumentazioni sono state donate alle strutture sanitarie del territorio. Non meno significativa e utile è stata la messa a disposizione di 400 mila kit sierologici. E poi c’è stato il sostegno a più campagne promosse dalla cittadinanza, giochi donati ai bambini ispirati a collezioni d’arte, tablet per la didattica on line messi a disposizioni di alunni in difficoltà economica.

Luigi Salvadori ha commentato “Ci rende davvero molto orgogliosi e dimostra che è possibile lavorare assieme per il bene comune conseguendo risultati importantissimi. Continueremo a garantire la linfa vitale necessaria per sostenere il ricco tessuto di sigle, associazioni, enti che operano nel nostro territorio e intensificheremo il ruolo di ‘promotori di innovazione’ attraverso progetti diretti da attuare assieme alle istituzioni che vorranno condividerli con noi. Il lavorare assieme è nel dna della nostra fondazione e questa medaglia è una ulteriore spinta a proseguire in questa direzione’’.

La motivazione ufficiale: “la Regione Toscana intende omaggiare la Fondazione per la sua presenza attiva in una fase tanto critica e delicata, nel segno di una sempre più efficace e reciproca intesa a tutela della nostra terra e e della nostra società”. Tra i pilastri delle attività di prevenzione, sorveglianza attiva e assistenza clinica durante l’emergenza sanitaria, recita ancora la motivazione ufficiale, “occorre menzionare la forza e la dedizione degli operatori sanitari, la collaborazione e la responsabilità dei cittadini e di quegli enti che, senza scopo di lucro, hanno perseguito l’interesse sociale”.

Rossi ha annunciato che il riconoscimento alla Fondazione CR Firenze è solo la prima tappa di un percorso di ringraziamento rivolto a chi è stato impegnato in questi mesi nel fronteggiare l’emergenza sanitaria. Altre iniziative seguiranno da qui alla fine del mandato: una riguarderà la sanità di Massa Carrara, che è stata “la prima linea” nella battaglia contro il coronavirus. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità