Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE17°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità martedì 14 aprile 2020 ore 12:25

Covid, 1000 fiorentini chiedono aiuto per mangiare

Sono aumentati i fiorentini in difficoltà economica e durante l’emergenza sanitaria per Coronavirus hanno richiesto beni di prima necessità e pasti



FIRENZE — Sono quasi 1000 i fiorentini che durante l’emergenza sanitaria hanno fatto richiesta di un aiuto per beni di prima necessità, oltre alle 30 mila persone che abitualmente usufruiscono dei servizi nelle 160 strutture caritatevoli dislocale sul territorio. I pasti giornalieri distribuiti dalla Fondazione Solidarietà Caritas sono passati da 1100 a quasi 1700. Fra questi anche kit d’asporto da consumare all’aperto che, quando possibile, includono anche gel sanificante e mascherine per il viso.

Si tratta di persone e famiglie che prima riuscivano ad arrivare a fine mese ma che con la chiusura delle attività produttive, si trovano senza lavoro e non riescono a farsi carico dei bisogni primari come il cibo. Spesso sono padri di famiglie numerose che non riescono a sfamare l’intero nucleo famigliare oppure ne fanno richiesta del kit per i loro figli. Si stima che una volta sconfitto il virus e rientrato l’allarme sanitario l’aumento raggiunga un totale del 20 per cento degli aiuti. 

Il progetto ‘Insieme per chi è in difficoltà”, è una delle tre raccolte fondi lanciata nella campagna di crowdfunding civico ‘Firenze per Firenze’, promossa da Fondazione CR Firenze e da Comune di Firenze. L’iniziativa di solidarietà a sostegno delle famiglie e delle fasce più fragili della comunità fiorentina viene portata avanti insieme a Fondazione Solidarietà Caritas onlus e Banco Alimentare della Toscana che sono in prima linea sul territorio. Per questo progetto per ogni euro versato a favore del progetto ‘Insieme per chi è in difficoltà’ la Fondazione CR Firenze aggiungerà altri due euro, triplicando l’importo della donazione

“Con grande preoccupazione guardiamo ai numeri dell’emergenza che non è più soltanto sanitaria ma anche sociale ed economica - ha sottolineato Gabriele Gori, Direttore di Fondazione CR Firenze -. Sempre più famiglie faticano a sbarcare il lunario ed oggi non riescono a soddisfare con risorse proprie i bisogni di primaria necessità. La Fondazione sente una responsabilità forte nei loro confronti, la stessa che ci ha motivato a costruire questo importante progetto. L’emergenza ci ha insegnato che è finito il tempo degli egoismi, bisogna pensare gli uni agli altri. Con questo spirito ci auguriamo che ciascun fiorentino porti il suo contributo”.

“Questo progetto tende la mano alle famiglie e alle persone che hanno più bisogno - ha detto l’assessore a Welfare Andrea Vannucci -, ovvero a coloro che a causa del Coronavirus non riescono più a sostenere le spese di prima necessità e faticano a fare la spesa. Il numero delle persone in difficoltà purtroppo è aumentato e lo vediamo dalle numerose richieste per i buoni spesa che ci sono arrivate e dalla distribuzione dei tanti pacchi alimentari realizzata a cura di Caritas e Banco Alimentare, che ogni giorno svolgono uno straordinario è prezioso lavoro al fianco dei fiorentini più fragili. Questo virus oltre che aver generato un’emergenza sanitaria si è fatto sentire anche a livello economico, mettendo in ginocchio tante persone. Vorrei ringraziare la Fondazione CR Firenze per il grande impegno che mette nel sostenere questo progetto e per la grande sensibilità che dimostra in ogni occasione, soprattutto nei momenti più duri per la nostra comunità”.

Leonardo Berni, presidente Banco Alimentare della Toscana: "Ringraziamo Fondazione Cr Firenze e tutti coloro che vorranno dare il loro aiuto e contributo, grande o piccolo che sia. Siamo effettivamente difronte ad una emergenza nell'emergenza e la sensazione concreta e che le cose siano purtroppo destinate a peggiorare nei prossimi mesi, almeno nell'immediato. E' per questo che dobbiamo farci trovare pronti sin da adesso e cominciare a programmare nuove forme di intervento, grazie anche ad iniziative come questa".

“L’emergenza sanitaria, e la susseguente emergenza sociale - ha aggiunto Vincenzo Lucchetti, Presidente della Fondazione Solidarità Caritas onlus - sta cambiando le vite e le abitudini della maggior parte di noi e delineando i contorni di nuove povertà. Come Fondazione Solidarietà Caritas ci sentiamo quindi chiamati a rispondere a quelle richieste che stanno emergendo dalle frange di popolazione più fragili e ci stiamo riorganizzando per dare risposta ai nuovi bisogni di coloro che per la prima volta si trovano in una situazione imprevista di necessità. Un’iniziativa come questa mette in evidenza il fatto che ognuno di noi può giocare un ruolo fondamentale per riuscire a fronteggiare una difficile situazione che coinvolge l’intera collettività.”

I fondi che saranno raccolti grazie al progetto ‘Insieme per chi è in difficoltà’ verranno destinati proprio all’acquisto di beni di prima necessità, alimentari e non, e a supporto delle attività svolte da Fondazione Caritas e Banco Alimentare con i loro volontari. In particolare i fondi saranno usati per l’acquisto e l’assemblaggio di pacchi alimentari, la preparazione dei kit monoporzione da asporto, la logistica, i trasporti e la distribuzione dei pacchi a domicilio, ma anche i materiali di imballaggio e altri materiali utili per i volontari, comprese mascherine e guanti. L’obiettivo è raccogliere 50mila euro. Per questo progetto per ogni euro versato a favore del progetto ‘Insieme per chi è in difficoltà’ la Fondazione CR Firenze aggiungerà altri due euro, triplicando l’importo della donazione. Fondazione CR Firenze vuole essere al fianco di istituzioni, associazioni e cittadini, integrando i sostegni in arrivo e attivando una rete di persone che in questo momento sia in grado di dare un contributo determinante a tutta la comunità.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca