Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE10°12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Attualità venerdì 29 gennaio 2016 ore 12:34

Convivenza civile con le comunità islamiche

Il sindaco Nardella ha annunciato la firma di uno specifico accordo per garantire conoscenza reciproca e rispetto delle regole



FIRENZE — Firenze e Torino firmeranno accordi di convivenza civile con le comunità islamiche. Il sindaco Dario Nardella lo ha annunciato insieme al collega di Torino Piero Fassino a margine dell'evento Start city sulle città metropolitane.

A firmare l'intesa a Firenze insieme al primo cittadino sarà l'Imam Izzedin Elzir.

"Vogliamo dare vita ad un impegno reciproco - ha spiegato Nardella - che veda l'amministrazione e la comunità musulmana coinvolte in un'azione di valorizzazione della cultura della legalità e della convivenza, e di informazione, promozione e condivisone delle nostre regole di convivenza civile che trovano fondamento nella Costituzione Italiana".

L'idea di un accordo di questo tipo era nata proprio da Nardella all'indomani degli attentati di Parigi. 

"La minaccia terroristica si sconfigge con la cultura e la conoscenza e con un'allenza vera tra Europa e i paesi arabi democratici - sottolinea Nardella -. A Firenze abbiamo tra l'altro il progetto di una Scuola internazionale per il dialogo interreligioso e qui abbiamo ospitato a novembre il Forum dei sindaci del mondo per la pace. Adesso Firenze, insieme a Torino, si fa promotrice di questa iniziativa che intende favorire l'apertura e il dialogo tra le due comunità, convinti che solo quello che non si conosce può fare paura".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due mamme e un uomo sono finiti in arresto per abusi sulle figlie e diffusione su internet le immagini delle violenze. Le bimbe sono in luoghi sicuri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV