Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:31 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità martedì 17 novembre 2015 ore 19:05

Bagolaro killer, in tre sotto accusa

Concluse le indagini sulla morte di Donatella Mugnaini e della sua nipotina di due anni, travolte da un ramo staccatosi da un bagolaro alle Cascine



FIRENZE — Il tragico incidente avvenne il 27 giugno 2014, nel tardo pomeriggio. Donatella Mugnaini aveva 51 anni e, quando il ramo lungo 14 metri su staccò dal tronco e crollò a terra stava spingendo il passeggino su cui era seduta la piccola Alice.

Il pm Giuseppe Ledda ha notificato l'avviso di chiusura delle indagini a tre indagati e richiesto l'archiviazione per altri cinque. Le accuse, sotto vari profili, sono di omicidio colposo. 

Le parti offese hanno annunciato, attraverso i loro legali, opposizione all'archiviazione. I tre indagati a cui il pm ha notificato la chiusura delle indagini sono addetti del Ciclat di Bologna, consorzio incaricato dal Comune di Firenze di controllare e censire gli alberi delle Cascine dopo un fortunale del 2010 che causò notevoli danni al parco e determinò la necessità di abbattere circa 200 esemplari. 

Gli altri cinque indagati per cui, invece, viene chiesta al gip l'archiviazione sono quattro dipendenti del Comune di Firenze  il cui comportamento risulta "immune da censure", più un'agronoma del Ciclat, la quale aveva controllato la pianta anni prima dell'uragano che la danneggiò gravemente. L'incidente avvenne nel Viale del Galoppo, un vialetto pedonale dove zia e nipote vennero sorprese dalla caduta di un ramo dall'altezza di otto metri. 

Gli indagati hanno 20 giorni di tempo per chiedere di essere interrogati o per mandare una memoria. La procura poi deciderà se fare per loro richiesta di rinvio a giudizio o no.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scattano i primi interventi di riqualificazione sui marciapiedi nella piazza del centro storico oggetto di un progetto di recupero urbanistico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità