QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 6° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 febbraio 2019

Cronaca giovedì 17 gennaio 2019 ore 18:45

Cane seviziato per strappare il microchip

Il pm ha sequestrato un giovane esemplare di bouledogue francese sottoposto a sevizie. Gli era stata tagliata anche la coda



CAMPI BISENZIO — Tutto è partito dall'esposto presentato alla polizia municipale da un cittadino che ha segnalato la presenza di cani tenuti in condizioni inadeguate nei pressi di una fabbrica a Campi Bisenzio. 

Le guardie zoofile dell'Enpa sono entrate in azione e dai loro accertamenti è saltato fuori il caso del giovane esemplare di bouledogue francese, di proprietà di un 32enne cinese. L'animale era stato sottoposto al taglio della coda, illegale in Italia se fatto per motivi puramente estetici. Da quanto accertato, il cane sarebbe stato anche sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere un microchip non riconosciuto dalla Asl e di nuovo costretto a subire un taglio sul collo per inoculare un altro chip con una siringa.

Il malcapitato animale risulta intestato formalmente a un uomo di origine algerina residente in Campania. Il 32enne ha detto di averlo preso in consegna da una connazionale. Versione rivista da quest'ultima che agli investigatori invece ha detto di aver accompagnato l'uomo all'aeroporto di Ciampino dove una persona appena sbarcata gli avrebbe consegnato il cane. 

Ora la pm Christine Von Borries ha disposto il sequestro dell'animale per evitare che le sevizie andassero avanti, provvedimento convalidato dal gip. Il 32enne è indagato per maltrattamento di animali



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca