Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Attualità lunedì 02 febbraio 2015 ore 18:25

Betori promuove la nuova moschea

Servizio di Tommaso Tafi

L'arcivescovo, ospite del Consiglio comunale, ha ribattuto al consigliere di Forza Italia Mario Razzanelli che ha chiesto di bloccarne la costruzione



FIRENZE — Il diritto alla libertà di ciascuno di esercitare il proprio culto è sancito dalla Dottrina sociale della Chiesa. A ricordarlo, è stato Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze che, nel corso del suo viaggio all'interno della diocesi, ha fatto tappa nel salone dei Dugento a Palazzo Vecchio. Un intervento di mezz'ora per ribadire la centralità della persona umana nella società moderna, con i suoi diritti e i suoi doveri.

Il discorso del Cardinale è stato poi utilizzato come spunto per alcuni consiglieri per riportare il dibattito su argomenti più attuali. Primo tra tutti Mario Razzanelli, che dopo aver parlato di rischio islamizzazione per l'Occidente ha chiesto al Comune di fare un passo indietro sulla decisione di costruire una nuova moschea a Firenze. 

"Crediamo - ha detto Razzanelli - che, prima di parlare di nuove moschee si debba affrontare fino in fondo il fenomeno dell'estremismo di cui l'Islam è pervaso, e si debba lavorare perché nei paesi islamici sia garantita la libertà di culto ai nostri fratelli e sorelle cristiani".

A stretto giro è arrivata la risposta di Betori "Non è certo la chiesa cattolica che ostacolerà la nascita di una moschea, o di due moschee, a Firenze - ha detto l'Arcivescovo - "Ogni religione ha diritto all'esercizio del proprio culto e tutto va fatto nel rispetto della realtà della nostra città".

Betori ha anche consegnato al sindaco Dario Nardella la lettera scritta dal Papa in occasione della Giornata mondiale per la pace e dedicata alla lotta contro la tratta degli esseri umani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una passeggera senza biglietto ha aggredito la capotreno. Il treno regionale si è fermato dopo essere partito dalla stazione di Santa Maria Novella
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità