comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14°21° 
Domani 17°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Tensioni Turchia-Grecia, Di Maio: «Incoraggiare Ankara a una soluzione condivisa»

Attualità domenica 12 luglio 2020 ore 14:05

Si torna a leggere in biblioteca

Dopo la chiusura imposta dall'emergenza coronavirus, domani riapre al pubblico la sala studio della biblioteca comunale



BAGNO A RIPOLI — La biblioteca comunale riapre la sua sala studio interna.

Da domani gli utenti potranno tornare a sostare nell’ampio spazio attrezzato al primo piano. A disposizione per lo studio e la lettura ci sono 35 postazioni, debitamente distanziate e sanificate. Non ci sarà bisogno di prenotare.

Resta aperta per tutta l’estate la sala lettura a cielo aperto”allestita con 40 postazioni nel giardino della biblioteca.

“È l’inizio di un nuovo capitolo dopo questi mesi di difficoltà – esprime soddisfazione il sindaco Francesco Casini -, finalmente si torna alla normalità con una struttura pronta ad accogliere di nuovo gli utenti nel rispetto delle norme di sicurezza. È una bella notizia per tutto il territorio fiorentino, sapendo che moltissimi utenti della nostra Biblioteca arrivano anche da fuori i confini comunali”. 

“Per il momento – aggiunge l’assessora alla cultura Eleonora Francois – resterà chiuso solamente lo Spazio bimbi al piano terra, per compensare abbiamo organizzato per i più piccoli un ciclo di letture ad alta voce, che saranno ospitate in giardino”.


Per accedere alla Biblioteca l’utente dovrà mantenere la distanza di almeno 1 metro (consigliabile 1,80), avere sempre con sé la mascherina per indossarla negli spazi in cui si rende necessario, igienizzarsi le mani utilizzando il gel messo a disposizione all’ingresso e sottoporsi a rilevazione della temperatura corporea.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità