Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità martedì 29 dicembre 2015 ore 13:11

“Capodanno? Senza botti è meglio”

Questo l'appello del sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini: "Non abbiamo emesso un'ordinanza ma confidiamo nel buon senso dei cittadini"



BAGNO A RIPOLI — "San Silvestro e l'appuntamento con l'ultimo dell'anno sono imminenti - ha scritto in una lettera il sindaco Francesco Casini -  C'è voglia di fare festa e voltare pagina per un 2016 che ognuno di noi si augura straordinario. Siamo tutti pieni di buone intenzioni ed è bene che partiamo con il piede giusto. Il piede giusto è quello del rispetto". 

"Rispetto per noi stessi e per gli altri - prosegue il sindaco - Troppo spesso il rito dei petardi e dei fuochi d'artificio del 31 dicembre si traduce in danni all'incolumità delle persone. Perché rischiare di trasformare un momento di gioia ed emozione in un problema, magari grave?  Rispetto per i nostri amici animali, i primi ad essere terrorizzati da esplosioni e scoppi, che talvolta ricordano, più che una festa, una guerra."

 
"Rispetto per l'ambiente e per la comunità. Danneggiare i beni pubblici, sporcare strade, piazze e giardini, mancare di attenzione verso i nostri vicini e concittadini è partire con il piede sbagliato.
Come Comune non abbiamo emesso un'ordinanza specifica di divieto di botti e petardi, poiché sarebbe di applicazione pressoché impossibile in un territorio vasto e articolato come quello di Bagno a Ripoli: più che una polizia municipale occorrerebbe un piccolo esercito!  - continua il sindaco - Confidiamo però nello storico buon senso della nostra comunità, affinché il passaggio all'anno nuovo sia veramente ciò che tutti desideriamo: l'ingresso in un futuro prossimo, in un domani ricco di soddisfazioni e fantastiche novità, ma anche la voglia di testimoniare al mondo la nostra gioia di vivere: serena, altruista, per questo bella. L'appello è quindi a limitare petardi e botti a Capodanno, a non prestarsi comunque mai all'acquisto di pericolosissimi prodotti illegali e a comportarsi in sana allegria. Solo così il 31 dicembre sarà davvero una festa!". 


"Buon anno a tutti - ha concluso Casini - felice 2016, un anno da attendere e preparare con senso civico e amore".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo ha addirittura indossato gli abiti firmati dell'inquilino, ignaro perché fuori città. L'allarme dato dai vicini, la polizia l'ha arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità