comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11°20° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 29 settembre 2020
corriere tv
Coronavirus, Burioni: «Per ostacolare il virus servono le giuste precauzioni. Dipende da noi»

Lavoro sabato 25 marzo 2017 ore 11:36

Alla Malo continua lo sciopero

Cgil e Cisl Firenze di categoria: “Manca il filo per tessere, l’azienda vuole mettere i lavoratori in ferie forzate. Serve un Piano industriale”



CAMPI BISENZIO — Ieri i lavoratori della Malo (azienda in mano a una holding di soci russi che produce cashmere, con oltre 60 addetti a Campi Bisenzio) hanno scioperato per un’ora per dire “no” alla condotta dell’azienda che vuole mettere i dipendenti in ferie forzate. 

Ma a preoccupare la Filctem Cgil e la Femca Cisl di Firenze è anche e soprattutto la situazione generale: l’azienda è in ristrettezza economiche (tanto da non poter rispettare le commesse perché manca il filo per tessere), si sono fatte scelte industriali sbagliate in passato, manca la presentazione di un Piano industriale che la dirigenza aveva promesso per la fine di marzo ma che è stata rinviata a data da destinarsi.

“Il futuro dell’azienda è a forte rischio se non si trovano nuovi capitali, occorre il nuovo Piano industriale”, dicono da Filctem Cgil e Femca Cisl. 

Martedì 28 marzo è previsto un nuovo sciopero, stavolta per tutta la giornata, con presidio davanti ai cancelli dell’azienda.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità