Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cade container su una nave al porto di Aqaba: una fuga di gas tossico provoca 13 morti

Attualità lunedì 17 dicembre 2018 ore 18:12

Agenzia delle Entrate, uffici senza riscaldamento

Situazione critica nella sede di via Santa Caterina. I sindacati sul piede di guerra: "Turni di 7-8 ore di lavoro con dodici gradi nelle stanze"



FIRENZE — Il riscaldamento della sede di via Santa caterina D'Alessandria dell'Agenzia delle Entrate sta funzionando a singhiozzo da alcuni giorni, creando notevoli disagi a trecento impiegati e a centinaia di utenti. Lo denunciano in una nota Cgil, Cisl e Uil di categoria ed Rsu aziendali.

"Da giorni funziona a singhiozzo il riscaldamento e, con le temperature di questi giorni, gli impiegati che lavorano in questi uffici (oltre 300), non sono davvero nelle condizioni di svolgere al meglio il loro lavoro - si legge in una nota - Lavorare per 7/8 e più ore con una temperatura, in molte stanze, inferiore ai dodici gradi è impossibile. Il disagio è ovviamente esteso anche alle diverse centinaia di contribuenti che ogni giorno affollano gli uffici".

I sindacati hanno quindi convocato due assemblee e al termine dei lavori hanno inviato una lettera al direttore provinciale e, per conoscenza, al direttore regionale e al responsabile della sicurezza nei luoghi di lavoro dell’Azienda Sanitaria competente. Nella lettera di chiede: 

1- riparazione senza ritardi della caldaia e ripristino normali condizioni di riscaldamento dei locali,

2 - nelle more prevedere almeno una stufa in ogni stanza o, in alternativa, una concentrazione delle persone in un numero di stanze limitato e in quei locali prevedere un numero adeguato di stufe per il riscaldamento degli ambienti,

3 - per il pubblico prevedere una attività che consenta l’erogazione del servizio in ambienti anche diversi da quelli attuali con riscaldamento adeguato degli spazi.

La Rsu, sempre nell’attesa che il riscaldamento torni a funzionare ha chiesto nella nota anche che i servizi erogati dall’amministrazione in questi uffici, se necessario, siano limitati in funzione della riduzione dei disagi dei lavoratori e della stessa utenza. 

"Se la situazione dovesse persistere - concludono i sindacati - chiediamo che l’amministrazione valuti anche la sospensione temporanea delle attività in detti uffici fino alla definitiva soluzione delle problematiche segnalate - La Rsu si augura e vigilerà affinché le proprie richieste siano accolte dando soluzione ai forti disagi segnalati".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca