Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Attualità mercoledì 25 marzo 2020 ore 11:12

A Bagno a Ripoli il robot che riconosce il Covid

Alle porte di Firenze c'è il laboratorio che produce il dispositivo diagnostico in grado di riconoscere il Coronavirus nei campioni biologici



BAGNO A RIPOLI — "Una delle armi per combattere il Coronavirus viene assemblata proprio a casa nostra, in una delle aziende di Bagno a Ripoli. Sto parlando di bioMérieux, tra i leader mondiali della diagnostica in vitro che ha la sua sede italiana nel nostro comune, con quasi 250 addetti e un importante polo produttivo" è quanto ha spiegato sui social Francesco Casini il primo cittadino ripolese.

"Nasce proprio a Bagno a Ripoli nei laboratori di bioMérieux - ha spiegato Casini - lo strumento di biologia molecolare che consente di individuare in diversi campioni biologici come la saliva o il sangue l’RNA di SARS-COV-2, il virus causa dell’infezione Covid-19". "Da profano della materia - ha aggiunto il sindaco - non entro nel tecnico, ma si tratta senza dubbio di uno strumento indispensabile per la diagnostica e quindi per la cura delle persone. Un supporto importantissimo per la Sanità del nostro Paese. Sapere che prende vita qui, grazie a un’eccellenza dell’industria medica che ha scelto di radicarsi e investire sul nostro territorio, mi riempie sinceramente d’orgoglio. Un ringraziamento di cuore a bioMérieux e a tutti i suoi operatori, per il lavoro e l’impegno che anche loro stanno mettendo in questa battaglia contro il Coronavirus".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati degli operai a fare il macabro ritrovamento avvisando le forze dell'ordine. Oltre al teschio anche altri resti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca