Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:05 METEO:FIRENZE11°12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La fuga e l’inseguimento a tutta velocità finisce contro una recinzione: il video dall’Australia

Attualità lunedì 30 ottobre 2023 ore 07:30

Allerta arancione, le precauzioni da adottare

allagamento

Toscana a guardia alta per l’arrivo di una forte perturbazione. Gli esperti prevedono un quadro di possibili criticità. Come proteggersi



TOSCANA — Eventi pericolosi e diffusi, con possibili danni a strutture e infrastrutture, con possibile rischio per la popolazione: è in sintesi il senso dell’allerta arancione, il livello di attenzione che per la giornata odierna vige sulla maggior parte della Toscana in balia di una forte perturbazione.

L’allerta arancione per temporali forti significa che si ritengono possibili allagamenti diffusi nelle zone depresse, delle sedi stradali e nelle aree a maggior pericolo di alluvione. Sono attesi fenomeni violenti con fulmini, grandine, vento forte, caduta di alberi e danni a coperture e strutture. Inoltre si mette in conto la possibilità di innesco di frane nelle aree ad elevata pericolosità idrogeologica.

Si qui la descrizione del senso dell’allerta arancione per come riportato sul portale della Regione. Sì ma allora che fare? Come proteggersi?

I comportamenti corretti

Primo: informarsi e seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune). Seguire i canali informativi della viabilità, nonché sull'evoluzione delle condizioni meteo tramite i media.

Occhio a stare o transitare in prossimità dei corsi d’acqua. Prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua (ponti) e delle zone depresse (sottopassi stradali, zone di bonifica), evitare i guadi.

Non sostare nelle zone circostanti gli alvei dei corsi d'acqua, stare lontani dagli argini.

Mettersi in viaggio in auto o moto solo se necessario, procedendo a velocità ridotta e prestando comunque la massima attenzione alla presenza di detriti o di allagamenti in strada in particolare nei tratti montani esposti a frane, caduta massi e vicino ai corsi d'acqua o altri tratti soggetti ad allagamento.

Non attraversare con l'auto zone allagate, anche pochi centimetri possono farti perdere il controllo del veicolo o causarne lo spegnimento, rischi di rimanere intrappolato.

Non camminare in zone allagate anche se apparentemente con poca acqua in quanto potrebbero esserci tombini aperti o buche.

Avvisare i vigili del fuoco se si notano possibili condizioni di pericolo

Qualora si abiti in una zona soggetta ad alluvione, meglio mettere in salvo i beni collocati in locali allagabili prima dell'inizio dell'evento e non sostare in cantine e locali seminterrati potenzialmente allagabili. Salire piani alti senza usare l'ascensore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sala operativa regionale di protezione civile ha diramato un bollettino di rischio idrogeologico su gran parte della Toscana. Ecco dove
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità