Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti

Cronaca martedì 02 gennaio 2024 ore 18:45

Vandali al cimitero devastano anche le tombe

Alcune delle tombe vandalizzate
Alcune delle tombe vandalizzate
Foto di: Giampiero Fossi Sindaco / Facebook

L'incursione è avvenuta nella notte di Capodanno. Sul gesto, che è stato rivendicato attraverso un volantino anonimo, indagano i carabinieri



SIGNA — Raid dei vandali al cimitero la notte di Capodanno, con danni alle strutture ed anche ad alcune tombe: è successo a Signa, alle porte di Firenze, nel camposanto della frazione di San Mauro.

Sul gesto, che è stato rivendicato con volantino anonimo, adesso indagano i carabinieri della stazione locale che già ieri hanno effettuato un sopralluogo.

Ignoti si sarebbero introdotti nell'area cimiteriale chiudendo con catena e lucchetto il cancello d’ingresso. Poi hanno danneggiato la struttura di recinzione che delimitava e sorreggeva un’area pericolante di quella struttura. 

Secondo il volantino anonimo di rivendicazione, il motivo dell'atto sarebbe la protesta "per la situazione emergenziale irrisolta nata dopo dichiarazione di pericolo di crollo dei loculi laterali del cimitero avvenuta nel mese di Maggio 2023 da parte dei vigili del fuoco di Firenze", rendono noto i carabinieri. 

Nell'area ci sono telecamere di videosorveglianza comunali: gli investigatori hanno avviato l'esame dei filmati per dare un nome e un volto ai responsabili.

Lo spazio cimiteriale intanto è stato ripristinato con la riparazione dei danni: "Adesso il cimitero è nuovamente aperto e agibile. Per nostra parte - scrive il sindaco Giampiero Fossi sui social - non lasceremo correre su quanto accaduto: chi compie gesti tanto vili deve essere individuato e rispondere di quanto commesso".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Suprema Corte ha disposto il rinvio in Appello per il ricalcolo della pena di 4 imputati. Il giovane fermo al semaforo morì travolto da un'auto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca