Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:50 METEO:FIRENZE21°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 29 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stade de France, ancora disordini: la polizia usa gas lacrimogeni e spray urticanti sui tifosi (e i bambini)

Cronaca domenica 18 giugno 2017 ore 14:42

Montagne di lavatrici e tv gettati nel campo

Una vecchia cartolina e una fattura da 3mila euro hanno incastrato i titolari di una ditta fiorentina che gettava i rifiuti speciali anziché smaltirli



RADDA IN CHIANTI — La pazienza dei carabinieri di Radda in Chianti alla fine è stata premiata. Ma c'è voluto del tempo e soprattutto ci sono volute le foto scattate alla montagna di rifiuti speciali abbandonati lungo la provinciale 2 bis all'altezza del chilometro 6+600. E' in quel punto, infatti, che da tempo qualcuno era solito scaricare l'immondizia, tra cui elettrodomestici anche molto ingombranti come televisori e lavatrici. 

Quando i carabinieri sono andati a rovistare, nel cassetto di una vecchia credenza hanno trovato una cartolina che anni fa era stata spedita a una signora di Radda in Chianti. Ritrovamento che li ha portati dritti alla sua famiglia. I militari sapevano benissimo che quei rifiuti erano stati abbandonati solo il giorno precedente perché avevano fotografato il monte di elettrodomestici lasciati all'aria. Le persone su cui, viste le circostanze, ricadevano tutti i sospetti però sono state in grado di mostrare loro una fattura da tremila euro rilasciata da una ditta specializzata di Radda che avrebbe dovuto smaltire l'intero carico. Smaltire, non abbandonare. 

Questo, ovviamente, ha portato subito i carabinieri alla ditta stessa, i cui titolari alla fine sono stati denunciati


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Strada chiusa e circolazione bloccata dopo lo scontro in cui una scooterista è rimasta ferita gravemente, e poi è deceduta una volta in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità