Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE23°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Marcell Jacobs e la telefonata inaspettata durante l'intervista: a chiamarlo è Mario Draghi

Attualità giovedì 22 gennaio 2015 ore 07:00

Il fantasioso inverno "pop" di Monnalisa

La maison aretina si presenta a Pitti Bimbo con una collezione fatta di pantaloni a vita alta e bomber anni '80. E con una collaboratrice d'eccezione



FIRENZE — Cime innevate, scorci di una natura incontaminata e tralci di fiori. Ma anche dettagli di realtà urbane, vedute metropolitane e skyline di palazzi e grattacieli. Sono questi gli sfondi scelti da Monnalisa per presentare la nuova collezione autunno inverno 2015-2016.

Una collezione che verrà mostrata agli addetti ai lavori e alla stampa nella splendida cornice del Tepidarium del Giardino dell'Orticoltura di Firenze, nel corso di un aperitivo organizzato in occasione dell'apertura dell'ottantesima edizione di Pitti Bimbo

Ed è alla Fortezza da Basso che troveranno spazio le gonne a matita con maxistampe, o a vita alta tagliate a ruota, da sfoggiare con bomberini anni ’80 o da avvolgere in giacche bouclé con maniche calate. I cardigan sono smilzi, con spacchi laterali. Oppure reversibili, da infilare indifferentemente davanti o dietro, chiusi con laccetti. I pantaloni sono asciutti a vita alta o in versione baggy pants.

L'azienda di moda per bambini nata ad Arezzo nel 1968 sarà protagonista della 3 giorni di sfilate organizzate alla Fortezza da Basso, oltre che con un proprio stand, con la nuova Capsule Collection, realizzata con la collaborazione di Ludmilla Radchenko, nota al grande pubblico italiano come ex "letterina" di Passaparola, ma soprattutto pittrice e diplomata in Russia in design della moda. 

Ed è dai suoi disegni che prende le mosse la Capsule Collection di Monnalisa, che sarà distribuita a partire dal prossimo 15 marzo. Pochi, selezionatissimi pezzi, in morbido jersey e in puro cotone - leggings, t-shirt e pashmine - in omaggio alla Pop Art. “Ho dipinto una Monnalisa bambina, ritratta in un abito della collezione Autunno/Inverno 2014-2015 del brand - ha detto Radchenko - E’ l’icona di questa collaborazione con un’azienda storica come Monnalisa, e del legame tra arte e moda".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo si è recato insieme con la compagna da un parrucchiere con l'intento di picchiarlo. L'arma da fuoco era legalmente detenuta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Cronaca

Attualità