Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Cronaca giovedì 27 maggio 2021 ore 18:50

È morta Carla Fracci

Carla Fracci al Teatro del Silenzio a Lajatico (Pisa) nel 2017
Carla Fracci al Teatro del Silenzio a Lajatico (Pisa) nel 2017

È stata una delle più grandi ballerine del Novecento, nel suo passato anche l'incarico di assessore alla cultura della Provincia di Firenze



MILANO — Se ne è andata a 84 anni Carla Fracci, la più grande ballerina italiana e una delle più famose nel mondo. È morta a Milano, dove era nata il 20 Agosto 1936. Da tempo lottava contro un tumore.

Carla Fracci è legata alla Toscana anche perché è stata assessora alla Cultura della Provincia di Firenze dal 2009 al 2014, nella giunta guidata da Andrea Barducci. È stata ambasciatrice di Expo Milano 2015.

Diventò prima ballerina del Teatro della Scala nel 1958. Ha danzato con prestigiose compagnie straniere come il London Festival Ballet, il Sadler's Wells Ballet, lo Stuttgart Ballet e il Royal Swedish Ballet. 

Eugenio Montale le dedicò una poesia, La danzatrice stanca, quando era critico musicale per il Corriere della Sera e frequentava la Scala di Milano per recensire gli spettacoli.

La danzatrice stanca

Torna a fiorir la rosa
che pur dianzi languia…
Dianzi? Vuol dire dapprima, poco fa.
e quando mai può dirsi per stagioni
che s’incastrano l’una nell’altra, amorfe?
Ma si parla della rifioritura
d’una convalescente, di una guancia
meno pallente ove non sia muffito
l’aggettivo, del più vivido accendersi
dell’occhio, anzi del guardo.
È questo il solo fiore che rimane
con qualche metro d’un tuo dulcamara.
A te bastano i piedi sulla bilancia
per misurare i pochi milligrammi
che i già defunti turni stagionali
non seppero sottrarti. Poi potrai
rimettere le ali non più nubecola
celeste ma terrestre e non è detto
che il cielo se ne accorga basta che uno
stupisca che il tuo fiore si rincarna
si meraviglia. Non è di tutti i giorni
in questi nivei défilés di morte.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo ormai senza vita rinvenuto la notte scorsa nei pressi degli orti sociali è di un uomo che era privo di documenti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità