Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE14°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità mercoledì 11 novembre 2015 ore 17:30

"I tecnici regionali dicono no al masterplan Enac"

Servizio di Elisabetta Matini

Lo annuncia il M5S dopo aver letto gli atti relativi al progetto di ampliamento dell'aeroporto di Firenze: "Macigno pesantissimo sull'approvazione"



FIRENZE — La novità è stata presentata dal capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale Giacomo Giannarelli  insieme alla collega Irene Galletti e alla consigliera comunale Silvia Noferi dopo aver richiesto e ottenuto dagli uffici regionali il parere del nucleo di valutazione di impatto ambientale sul masterplan presentato da Aeroporti toscani  e approvato da Enac, l'Ente nazionale di aviazione civile. 

Il progetto prevede il potenziamento del Vespucci attraverso la costruzione di una nuova pista lunga  2400 metri, contestatissima da comitati, ambientaslisti e forze della sinistra e peraltro più lunga di quella da 2000 metri prevista dalla variante urbanistica della Regione che ha dato il via all’operazione.

“Abbiamo richiesto e ottenuto il documento ieri – ha segnalato Giannarelli - e dopo la necessaria istruttoria abbiamo protocollato una richiesta di comunicazione da parte di Enrico Rossi in Consiglio Regionale. Il Nucleo di Valutazione dell’Impatto Ambientale mette infatti un punto decisivo sul progetto del Nuovo Peretola proponendo di fatto uno stop alla soluzione della pista da 2400 metri voluta da ENAC. A questo punto vogliamo che il Presidente Rossi venga in Consiglio e ci dica come intende recepire le indicazioni dei suoi uffici tecnici, ovvero cosa andrà a difendere in Conferenza dei Servizi”.

“Rossi stesso ci disse in Consiglio Regionale che su Peretola gli uffici andavano lasciati lavorare - aggiunge Irene Galletti - presupponendo un primato della risposta tecnica alla scelta politica. Siamo d’accordo, ora però che il parere è contrario a quello tanto desiderato dal suo segretario e nostro Presidente del Consiglio ci aspettiamo coerenza”.

“In Comune abbiamo cercato da sempre di sensibilizzare la maggioranza sui problemi del nuovo aeroporto senza mai essere ascoltati - ha ribadito Silvia Noferi - Ora speriamo che anche Nardella, davanti a questi rilievi, faccia un passo indietro per il bene dei cittadini fiorentini e di quelli della piana”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno