QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 27 gennaio 2020

Cronaca venerdì 20 ottobre 2017 ore 16:07

Turista morto in S.Croce, l'incidente in un video

Le telecamere della basilica hanno ripreso il momento in cui la pietra caduta dall'alto ha colpito la vittima. Indagini sull'organizzazione dell'Opera



FIRENZE — La tragedia avvenuta nel primo pomeriggio di ieri nella basilica francescana di Santa Croce è stata ripresa attimo per attimo dalle telecamere di sorveglianza della chiesa. Il video in questione è stato immediatamente acquisito dalla procura di Firenze che sta indagando sulle cause dell'incidente. L'ipotesi di reato è omicidio colposo. Gli inquirenti stanno passando al setaccio l'organizzazione dell'ente che gestisce la basilica, l'Opera di Santa Croce, vagliando le mansioni e soprattutto la documentazione relativa ai lavori di manutenzione, ai restauri e ai controlli periodici effettuati sulla stabilità e la sicurezza dell'antico complesso, una delle mete turistiche più frequentate di Firenze.

Per tutta la giornata di oggi, centinaia di persone hanno sfilato sul sagrato della chiesa, chiusa per lutto. Molti turisti non erano a conoscenza del dramma e ne sono stati informati una volta arrivati all'ingresso. Davanti al portone, anche un giglio e il messaggio di cordoglio dell'Opera. All'interno della basilica, la zona in cui il frammento di pietra si è staccato, precipitando da un'altezza di 30 metri, è stata chiusa al pubblico e lo resterà fino a quando non sarà stata fatta chiarezza su quanto accaduto.

Oggi il medico legale ha effettuato i primi esami sul corpo della vittima, Daniel Testor Schnell, imprenditore catalano di 52 anni, in vacanza a Firenze insieme alla moglie. La donna era accanto al marito al momento della tragedia e se lo è visto morire davanti agli occhi. Numerosi testimoni hanno raccontato che, quando ha udito il colpo e ha visto il marito a terra con la ferita alla testa, la signora ha cominciato a urlare disperata. Poi, con il trascorrere dei minuti, si è resa conto che era successo l'irreparabile e si è rifugiata in un silenzio composto, interrotto solo per rispondere alle domande degli investigatori e dei soccorritori. In serata, è stata accompagnata in albergo dove poi l'ha raggiunta il fratello, giunto dalla Spagna. Ha voluto dormire da sola.

I titolari delle indagini non hanno ancora disposto l'autopsia  sul corpo di Schnell e potrebbero ritenerla anche non necessaria.

servizio di Serena Margheri


Tag

Risultati elezioni Emilia Romagna, le quattro ragioni della frenata di Salvini e la vera incognita per il governo

Ultimi articoli Vedi tutti

Arte

Cronaca

Attualità

Cronaca