Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:22 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità sabato 27 gennaio 2018 ore 16:10

Lo sfregio del graffito che inneggia a Riina

Foto Facebook Paolo Borrometi

Coro di condanne dopo la comparsa del disegno vergato con vernice rossa comparso sui muri di alcuni palazzi nei dintorni di piazza del Duomo



FIRENZE — Uno sfregio, peraltro commesso a pochi passi da quella via dei Georgofili che nella notte tra il 26 e il 27 maggio 1993 fu teatro della strage di mafia che costò la vita a cinque persone. E' il volto del boss mafioso Totò Riina, morto nel novembre scorso, comparso sui muri delle vie intorno a piazza del Duomo: sotto, vergata con la stessa vernice rossa del disegno, la scritta 'Santo subito'. 

La comparsa del graffito ha scatenato subito polemiche e condanne. Il gesto è stato definito "scandaloso e inaccettabile" dall'assessore comunale alla sicurezza Federico Gianassi che ha annunciato il ricorso alle telecamere per smascherare l'autore o gli autori dello sfregio. 

"Un'offesa intollerabile, uno sfregio a Firenze", ha detto l'assessore regionale alla legalità e alla presidenza Vittorio Bugli. "Un atto tanto più inquietante se si pensa che si somma agli attacchi contro la legalità costituzionale, o a certi rigurgiti di nuovo fascismo che si sono verificati anche in Toscana". Per Salvatore Calleri, presidente della Fondazione Caponnetto, si tratta di un "fatto grave e da non sottovalutare". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'autista avrebbe perso il controllo del mezzo pubblico che si è schiantato contro la pedana di un ristorante distruggendola completamente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità