Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Approvata legge di bilancio in Cdm, c'è stato applauso. Soddisfatti del provvedimento»

Cronaca giovedì 04 ottobre 2018 ore 18:00

Ridotta in schiavitù, condannato il padre-padrone

E' arrivata la sentenza per il cinquantenne serbo accusato di aver segregato la figlia adolescente, promettendola in sposa in cambio di 15mila euro



FIRENZE — Tredici anni di reclusione è la pena che il tribunale fiorentino ha inflitto al serbo di 50 anni di etnia rom accusato di aver ridotto in schiavitù e segregato la figlia di tredici anni, promettendola in sposa a un conoscente, anche lui rom, in cambio di 15mila euro. 

Stando ai riscontri degli inquirenti, la ragazzina sarebbe rimasta chiusa in casa dal 2013 al 2016 proprio per non infrangere l'impegno assunto dal padre con il promesso sposo. A un certo punto però la ragazza però riuscì a chiedere aiuto a un amico siciliano tramite la chat di un videogioco e le indagini iniziarono. Per scongiurare le nozze, la tredicenne avrebbe anche iniziato a mangiare a dismisura per ingrassare ed essere respinta dal fidanzato.

I giudici della Corte di Assise hanno disposto anche l'interdizione del cinquantenne dai pubblici uffici e l'avvio delle procedure per togliergli la responsabilità genitoriale sulla figlia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il rinnovo automatico riguarda gli stalli nelle zone blu promiscue di Zcs. Ecco fino a quando rimangono validi i permessi e che fare se si cambia casa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca