Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Attualità lunedì 11 dicembre 2017 ore 11:35

Ombrone e Bisenzio sopra il livello di guardia

Le piogge torrenziali delle ultime ore hanno gonfiato i due fiumi sorvegliati speciali dalla Protezione civile. Allerta rossa fino a mezzanotte



FIRENZE — A preoccupare non ci sono solo le raffiche di vento, che hanno già causato la caduta di alcuni alberi e rami e che sull'Appennino lucchese hanno raggiunto i 100 chilometri orari. Ci sono anche le conseguenze delle piogge torrenziali che sono cadute senza sosta per ore. Proprio la pioggia ha fatto salire in modo preoccupante i livelli idrometrici del Bisenzio e dell'Ombrone che tuttora, spiega la protezione civile della Città Metrolpolitana di Firenze, sono in salita. 

In particolare tutti e due i fiumi hanno superato il primo livello di guardia come rilevato dagli idrometri di San Piero a Ponti e di Poggio a Caiano. La situazione, è monitorata ora per ora mentre si prevede un'attenuazione delle precipitazioni in pianura. In collina e montagna, invece, la pioggia continuerà a cadere. 

L'allerta rossa per il maltempo, che resta alta soprattutto per il vento, è valida fino alla mezzanotte di stasera. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio, sviluppatosi nella tarda mattinata, ha coinvolto un fabbricato e in particolare la copertura. Sul posto i vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità