Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Cronaca venerdì 15 gennaio 2016 ore 16:23

L'Oltrarno dice addio ad Ashley

Centinaia di persone nella chiesa di Santo Spirito per dare l'ultimo saluto alla 35enne. Presente la famiglia, il fidanzato ed il beagle Scout



FIRENZE — Tantissime le persone che sono andate a dare l'ultimo saluto ad Ashley Olsen, l'americana uccisa sabato scorso nel suo appartamento in Oltrarno. 

I primi ad entrare i genitori, Walter e Jennifer e la sorella di Ashley che hanno portato in chiesa anche l'inseparabile amico a quattro zampe della ragazza, la beagle Scout.

Poi il fidanzato dell'americana, Federico Fiorentini, accompagnato dai suoi amici.

Altri familiari e tanti amici americani ma non solo, della ragazza. 

Presenti anche alcuni calcianti dei Bianchi del calcio storico fiorentino, con la bandiera del Quartiere listata a lutto. 

Tantissimi i media italiani e stranieri. 

In chiesa, ad attendere la bara, due corone di fiori bianchi, una del sindaco di Firenze Dario Nardella e l'altra della scuola dove insegna il professor Walter Olsen a Firenze, il Florence institute of design.

"Con Ashley muore tutto l'Oltrarno, muore tutto un contesto sociale che non è riuscito ad aiutarla - ha detto nell'omelia il vescovo Giovanni Scanavino - Ci vuole grande rispetto per le persone. Ci vuole venerazione per ogni donna". 

"La chiesa e il quartiere - ha continuato il vescovo - non sono stati capaci di aiutarla ad essere una donna forte contro tutto e contro tutti, la qualità della nostra fede e della nostra umanità è stata insufficiente". 

Sul fronte processuale, intanto, domani, alle 9,30 nel carcere fiorentino di Sollicciano si terrà davanti al gip Matteo Zanobini l'udienza di convalida del fermo di Cheik Diaw, ventisettenne cittadino senegalese arrestato per l'omicidio di Ashley.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità