Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:43 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Lavoro martedì 21 settembre 2021 ore 18:26

Gkn, l'azienda non arretra, è l'ora del governo

L'azienda ha impugnato la sentenza del tribunale che ha revocato i 422 licenziamenti. I sindacati chiedono un incontro al Mise in tempi rapidi



FIRENZE — Gkn insiste e impugna la sentenza del Tribunale del Lavoro di Firenze che ha revocato l'apertura dei licenziamenti collettivi per i 422 lavoratori della fabbrica di Campi Bisenzio

Ieri mattina il Tribunale del lavoro ha accolto il ricorso presentato dalla Fiom Cgil per comportamento anti-sindacale contro i vertici della Gkn per l'apertura di una procedura di licenziamento collettivo, per cessazione dell'attività, di tutti i dipendenti. 

Ma l'azienda ha impugnato la sentenza, senza fare passi indietro, quindi, confermando ancora una volta la chiusura dello stabilimento e aveva convocato che nel pomeriggio aveva convocato un incontro a Firenze al quale però i sindacati non hanno partecipato.

Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm hanno chiesto che l'incontro sia organizzato al Ministero dello Sviluppo Economico. 

"Noi non andiamo all'incontro perché riteniamo che la sede giusta sia quella del Ministero dello sviluppo, in quella sede noi andremo e ci faremo spiegare dall'azienda la situazione, noi siamo disponibili al confronto" ha dichiarato Daniele Calosi segretario Fiom Cgil Firenze e Prato.

Adesso i sindacati chiedono il coinvolgimento diretto del presidente del Consiglio Draghi e del governo attraverso una legge che blocchi le delocalizzazioni, come già chiesto anche dalla Rsu Gkn. 

"Ci sono due elementi - ha detto Calosi - che caratterizzano l'azione che vogliamo portare avanti, la prima è il ruolo centrale del governo nella vertenza, l'altra che il governo deve essere interessato nella persona del presidenza del consiglio vista l'importanza della sentenza che ha avuto una ricaduta a livello nazionale a questo punto deve prendere il mano il comando la presidenza del Consiglio".

Intanto nello stabilimento della Gkn i lavoratori sono sempre in assemblea permanente e continuano la loro lotta. Nei prossimi giorni 

GKN, L'AZIENDA NON ARRETRA, I SINDACATI CHIEDONO IL CONFRONTO AL MISE
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A poche ore dal dibattito in Consiglio comunale l'opposizione chiede un tavolo in prefettura per analizzare il fenomeno dei furti sulle auto in sosta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS