Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Speranza: «Siamo pronti per dare la terza dose a tutti gli italiani, aspettiamo l'ok della comunità scientifica»

Cronaca martedì 27 marzo 2018 ore 16:30

Duemila euro per corrompere il finanziere

I titolari di un bar a rischio chiusura per gioco d'azzardo hanno consegnato la bustarella in caserma davanti a testimoni. E sono scattate le manette



FIRENZE — Sono cinesi e hanno entrambi quarant'anni i titolari di un bar di Campi Bisenzio arrestati dalle Fiamme Gialle dopo un maldestro tentativo di corruzione  di un finanziere messo in atto direttamente in caserma.

La vicenda è iniziata dopo l'ultimo controllo effettuato dal finanziere nel locale dei cinesi: i due sono stati colti sul fatto mentre, per l'ennesima volta, esercitavano il gioco d'azzardo in una bisca clandestina allestita sul retro. Custi i precedenti, il finanziare non si è limitato a denunciare la coppia di titolare e a sequestrare il bar ma ha inoltrato al Comune anche la richiesta dei sospendere la licenza commerciale.

Questa circostanza ha preoccupato i due cinesi al punto da indurli qualche giorno dopo a telefonare più volte al finanziere per chiedergli un incontro. Insospettito, prima il militare ha rifiutato poi li ha invitati ad andare in caserma.

Ed è qui i due gli hanno candidamente consegnato di fronte a testimoni una borsetta con all’interno duemila euro affermando che si trattava di un regalo per lui e per la sua fidanzata a patto che la violazione a loro carico venisse "ammorbidita" e che la sospensione della licenza venisse scongiurata. Dopo di che, stop ai controlli nel bar.

A quel punto il finanziere e i colleghi hanno chiamato il pm di turno e gli hanno raccontato cosa era successo, ricevendo l'autorizzazione a procedere con l'arresto. La borsa ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro quale prova del tentativo di corruzione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente del mezzo pesante è rimasto ferito e fra Incisa Reggello e Firenze Sud l'autostrada è rimasta bloccata con code di molti chilometri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Attualità