Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE17°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Cronaca sabato 06 aprile 2024 ore 17:00

In fuga dall'Italia dopo il maxi furto con spaccata

La banda si era data alla fuga con un bottino da 50mila euro. In tre sono stati fermati all'aeroporto di Pisa: stavano per lasciare il Paese



FIRENZE — Utilizzando un'auto come ariete, hanno sfondato la porta d'ingresso di un negozio di ottica a Firenze e si sono dati alla fuga con occhiali per un valore di oltre 50mila euro. Tre giorni dopo il colpo, avvenuto la notte del 26 Marzo, hanno tentato di lasciare l'italia ma sono stati fermati all'aeroporto di Pisa.

Il fermo è scattato per tre uomini fra i 33 e i 43 anni che, a seguito delle indagini condotte dai carabinieri dopo il furto, sono risultati indiziati per il colpo.

Le indagini, spiegano dall'Arma, hanno consentito di far luce su un sodalizio criminale che era giunto in Toscana il 15 Marzo scorso e che, come emerso attraverso l'analisi degli spostamenti, si muoveva fra le province di Pisa e Firenze. Dopo essersi impossessati di una Fiat 500 rossa, rubata a Scandicci la notte del furto, i tre, con la complicità di altre due persone ancora in corso di identificazione, avrebbero utilizzato l’auto e un grosso tronco di legno come ariete, sfondavano la porta di ingresso. Avuto accesso al negozio, in circa 30 secondi, sarebbero riusciti a saccheggiare l'attività.

Secondo le ricostruzioni dei carabinieri, è verosimile ipotizzare che i soggetti fermati fossero soliti fare viaggi in Italia al fine esclusivo di commettere reati per poi ritornare in Romania certi di non poter essere raggiunti dalle forze dell’ordine italiane: non questa volta. I tre sono infatti stati bloccati dai carabinieri al del gate dedicato alle partenze internazionali dell’aeroporto Galileo Galilei di Pisa. Stavano per imbarcarsi su di un volo diretto a Bucarest.

Perquisiti, sono stati trovati in possesso di parte della refurtiva, 4 paia di occhiali griffati che erano stati inseriti all’interno dei bagagli a mano. Per i tre è scattata la custodia cautelare in carcere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno