QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 17 febbraio 2020

Cronaca martedì 03 aprile 2018 ore 16:35

In retromarcia colpisce un bus e un'auto ma fugge

In un caso è risultato positivo all’alcoltest. Dopo la maxi multa l'uomo rischia di essere arrestato e di rimanere senza patente per 3 anni



FIRENZE — Ha provocato due incidenti in due giorni scappando poi in tutte e due i casi, ma è stato individuato e multato dalla Municipale. Protagonista un fiorentino di 61 anni che adesso rischia di essere arrestato e di rimanere senza patente per 3 anni.

Il giorno di Pasqua  aveva lasciato il proprio furgone parcheggiato sul marciapiede intralciando il traffico tanto che il primo autobus che si è trovato a passare da lì è rimasto bloccato. L’autista Ataf ha suonato il clacson nella speranza che il proprietario del furgone arrivasse a spostarlo e pochi minuti dopo sul furgone è salito un uomo che, per spostare il proprio mezzo, ha ingranato la retromarcia andando però a colpire l’autobus infrangendogli il cristallo laterale. Nonostante il danno causato, l’uomo alla guida ha ingranato la marcia allontanandosi dal luogo del sinistro. 

Ma non è finita qui: il giorno di Pasquetta il conducente dello stesso furgone lo aveva lasciato in sosta in via Mariti. Ad un certo punto è salito sul proprio mezzo e, ingranando la retromarcia, questa volta ha urtato violentemente contro una utilitaria.

Dentro l’auto però c’era un bambino di 7 anni e, fuori, il padre con il figlio maggiore che stava parlando con delle persone. Anche questa volta ha ingranato la prima e se ne è andato. 

Il padre del minore si è aggrappato allo specchietto lato guida nel tentativo di fermare il furgone che stava andando via ma senza riuscirci, cadendo a terra rimanendo ferito ad una spalla.

Sul posto è intervenuta una pattuglia della Municipale che, terminati i rilievi di rito sul posto, è andata dritta a casa del proprietario del furgone rintracciato attraverso il numero di targa preso dai numerosi testimoni. Questa volta l’uomo era a casa da dove è stato prelevato e portato al Comando.

Sottoposto alla prova con l’etilometro ed è risultato positivo quindi per lui sono scattate diverse multe. L’uomo rischia la reclusione da 6 mesi a 3 anni e rischia anche di rimanere senza patente per 3 anni. 



Tag

Esplode Airbag: muore neonato

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Cronaca

Attualità

Attualità