Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:FIRENZE13°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 11 marzo 2021 ore 19:39

Toscana Aeroporti va avanti con gli investimenti

Il Cda della società che gestisce gli scali Galilei di Pisa e Vespucci di Firenze ha approvato il bilancio 2020, l'anno più nero del trasporto aereo



PISA — Il consiglio di amministrazione di Toscana Aeroporti Spa, riunitosi oggi, ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio di esercizio al 31 Dicembre 2020, assicurando di andare avanti con gli investimenti nonostante le pesanti perdite d'esercizio, pari a quasi 8 milioni di euro. "I risultati 2020 di Toscana Aeroporti - hanno ricordato dalla società che gestisce gli scali aeroportuali Galilei di Pisa e Vespucci di Firenze Peretola - , così come per tutti i gestori aeroportuali nazionali e internazionali, sono fortemente condizionati dagli effetti dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e dalle conseguenti misure restrittive introdotte dalle autorità dei diversi Paesi".

Appena 2 milioni i passeggeri trasportati nel 2020 negli aeroporti di Firenze e Pisa con una flessione del 76,0% rispetto al 2019. Dopo il positivo avvio del primo bimestre dell’anno (+2,7%), il quasi azzeramento del traffico aereo nel secondo trimestre (-99%) e la parziale ripresa nel terzo trimestre (-72,9%), l’ultimo trimestre dell’anno, contraddistinto da una nuova ondata Covid-19 e dalle nuove restrizioni sugli spostamenti nazionali e internazionali, ha registrato una ulteriore nuova contrazione del traffico passeggeri (-87,1%).

Ne derivano pesanti ricadute economiche: i ricavi operativi sono pari a 40,4 milioni di euro (119,7 milioni di euro nel 2019). In diminuzione sia i ricavi Aviation (-68,8%) che quelli Non Aviation (-58,0%). L'utile di Toscana Aeroporti nel 2020 prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e degli ammortamenti (ebitda) risulta negativo per 801 mila euro rispetto al valore positivo di 38,1 milioni di euro del 2019. E il risultato netto d’esercizio del Gruppo è pari a un valore negativo di 12,5 milioni di euro rispetto al valore positivo di 14,1 milioni di euro dell’esercizio 2019.

Più che raddoppiato l'indebitamento finanziario netto, pari a 77,3 milioni di euro al 31 Dicembre 2020 rispetto ai 33,1 milioni di euro del 2019. Al 31 Dicembre 2020 il rapporto Debt/Equity (quoziente di indebitamento finanziario) è pari a 0,72.

"I finanziamenti acquisiti nel corso del 2020 - hanno tuttavia sottolineato da Ta -, in particolare quelli per complessivi 85 milioni di euro assistiti da garanzia Sace, uniti al contributo di 10 milioni di euro della Regione Toscana, consentono alla Società di rafforzare la solidità patrimoniale ed i livelli di liquidità necessari per le attività aziendali e per sostenere gli investimenti previsti nei siti aeroportuali di Firenze e Pisa".

“Il 2020 è stato un anno di straordinaria complessità per l’intero settore aeroportuale - ha commentato il presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai -. Le tempestive azioni poste in essere da Toscana Aeroporti ci hanno permesso di intervenire efficacemente riuscendo così a mitigare in parte le conseguenze della pandemia e continuando ad assicurare, attraverso l’utilizzo della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, il mantenimento dei livelli occupazionali. Pur nella consapevolezza di un 2021 ancora particolarmente difficile, auspichiamo una graduale ripresa del traffico per la seconda parte dell’anno per l’effetto combinato della campagna vaccinale in corso e delle soluzioni a cui stiamo lavorando in sede europea per agevolare il traffico passeggeri”.

Sulle prospettive future il Cda appare fiducioso. "Toscana Aeroporti - si legge nel documento approvato -, ha intrapreso e continuerà ad implementare tutte le azioni possibili a tutela dei margini del Gruppo, variabilizzando per quanto possibile i propri costi in funzione dell’andamento del traffico e tenendo anche conto delle misure di contenimento previste dai governi, dalle autorità competenti, dalle banche centrali dei Paesi colpiti dalla diffusione del virus nonché degli interventi di carattere economico a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese, confidando nella possibilità che nei prossimi mesi si possa proseguire il percorso di ripresa. Con l’avvio della campagna vaccinale, che ha visto sul finire del 2020 la consegna anche su Pisa dei primi vaccini anti COVID-19 con voli cargo DHL, Toscana Aeroporti auspica di poter presto uscire dall’emergenza sanitaria e ritornare a viaggiare sicuri".

Il Consiglio di amministrazione ha delegato il presidente dello stesso a convocare l’assemblea annuale dei soci e deliberato, inoltre, di sottoporre all’approvazione dell'assemblea la copertura della perdita d’esercizio, pari a 7.845.389 euro, mediante l'utilizzo della riserva statutaria di pari importo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I candidati ritenuti idonei saranno chiamati ad affrontare le prove fra test, guida e colloquio. Tutti i dettagli per presentare la domanda
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità