QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 14 dicembre 2019

Attualità martedì 27 settembre 2016 ore 14:35

In prima linea per difendere l'olio italiano

Diecimila tra ovicoltori e agricoltori pisani giovedì al Mandela forum di Firenze contro truffe ed inganni per la Giornata dell’extravergine italiano



PISA — Per le cinque milaaziende olivicole della provincia di Pisa inizia la raccolta delle olive ma diecimila agricoltori giovedì 29 settembre lascieranno le campagne per difendere il prodotto più rappresentativo della dieta mediterranea nella Giornata nazionale dell’extravergine italiano in programma dalle 8,30 dentro e fuori al Mandela Forum di Firenze. A guidare la numerosa delegazione locale saranno il presidente di Coldiretti, Fabrizio Filippi e il direttore, Aniello Ascolese fianco a fianco degli agricoltori di tutta la provincia.

Concorrenza sleale, speculazioni, mancanza di trasparenza, truffe ed inganni, mettono a rischio il futuro del simbolo della dieta mediterranea Made in Italy. Per la prima volta sarà gustato l’olio nuovo dell’annata 2016/2017 proveniente dalle diverse regioni con le valutazioni di esperti assaggiatori ma saranno anche rese note le prime previsioni produttive in Italia per la raccolta di quest’anno con una spremitura in piazza.

Focus quindi sulle truffe dell’olio con la dimostrazione pratica delle frodi e degli inganni più frequenti e guide per l’acquisto e il consumo.

Con gli agricoltori ci sarà il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo e l’intera giunta nazionale insieme al ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina e al ministro della Giustizia Andrea Orlando. Presenti anche il sindaco di Firenze Dario Nardella e il governatore della Toscana Enrico Rossi.

Su twitter l’hashtag è #salviamogliulivi



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità