Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità giovedì 05 febbraio 2015 ore 15:03

L'accoglienza alla Asl? La fanno i volontari

Da un mese il servizio presso il presidio di via Vivaldi è affidato all'Auser grazie a una collaborazione stipulata con l'Azienda Sanitaria



SCANDICCI — Dal 7 gennaio l’accoglienza degli utenti viene garantita (dalle 8 alle 12 il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì e dalle 8 alle 10 e dalle 15 alle 17 il giovedì) da una quindicina di volontari dell’Auser, l’associazione che ha trasformato l’anziano, e ormai non più solo l’anziano, in un protagonista della solidarietà e dell’impegno civile.

Ai volontari sono state date tutte le informazioni necessarie a indirizzare i cittadini che si presentano alle varie figure professionali, ai vari servizi e alle singole attività svolte nel presidio, nonché alle modalità con cui, nel rispetto della privacy, vanno tenuti i rapporti con l’utenza.

Un’importante collaborazione che estende il legame già stretto tra la Asl 10 e l’Auser di Scandicci che da numerosi anni svolge attività di accoglienza anche all’ospedale Nuovo S Giovanni di Dio, dove la partnership ebbe inizio con l’avvio di un progetto di prestito di libri a pazienti e operatori all'interno dei vari reparti che ad oggi coinvolge circa 70 volontari con circa 1.300 prestiti all’anno ed una attività anche di lettura ad alta voce per i pazienti nella quale sono coinvolte anche altre associazioni.

Oltre all'accoglienza all’ospedale di Torregalli, compresa quella al reparto di radiologia, e al servizio di prestito librario, i volontari dell'Auser svolgono un importante azione di collegamento tra il reparto di dialisi e le associazioni deputate al trasporto dei pazienti che hanno terminato il trattamento dialitico, in modo che il flusso di pazienti sia ordinato e funzionale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul territorio che ancora porta si segni del nubifragio di Ferragosto si prepara una nuova allerta con rischio idraulico e idrogeologico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca